16.9 C
Roma
lunedì 26 Settembre 2022

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.
Advertisment

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.
Advertismentspot_img

Guardando negli occhi una bambina appena nata

Un viaggio da Roma a Padova, fatto mille volte. Un viaggio nella memoria alla scoperta di tutto quello che si conosceva, ma non si era capito. La madre coraggio e il coraggio...

Mira mi alma: un’anima di Cuba

Qualche giorno fa mi è stato chiesto di dare un'occhiata ad un corto "Mira mi Alma", girato a Cuba, da un'idea originale di Gianlorenzo Attene, regia Giada Pistonesi, Oscar Francesco Gariani e...

Veronica Gentili a “Controcorrente”: un nuovo titolo e un’altra donna nel panorama dei talk show

Il talk show è un format televisivo nato negli Stati Uniti che vede protagoniste le parole. Consiste sostanzialmente nel "fare spettacolo" con uno o più ospiti noti o ignoti che si intrattengono in studio sui...

Rendiamoci più utili ad un Paese che si sta rialzando

In Francia, alle regionali della scorsa primavera, ha votato il 33% degli elettori. La situazione in Germania, alle ultime politiche, vede il 77% dei votanti.  Nel nostro paese alle politiche di tre...

Oggi (e ieri) si vota. E domani?

Si vota oggi e domani a Roma, capitale d’Italia e in 5 città capoluoghi di Regione: Milano, Napoli, Torino, Bologna e Trieste, 20 capoluoghi di Provincia (Benevento, Bologna, Caserta, Cosenza, Grosseto, Isernia,...

La trattativa

L’uso improprio della giustizia, la figlia di Borsellino condanna chi creò il teorema Stato-mafia, la trattativa che certi Pm hanno voluto distorcere, nei tribunali si processano i reati non la storia: sono...

Le ragazze di Kabul

Lorenzo Cremonesi, l’inviato a Kabul del Corriere della Sera, racconta come «un giovane guerrigliero ignorante, che di recente esaltava l’assassinio dei giornalisti» sia stato nominato rettore dell’università della capitale afghana «al posto di...

Carta vince, carta perde

“Prima il Nord”, poi “prima gli italiani»” e ora “prima gli amici da aiutare”. Luca Morisi, il social manager e braccio destro di Matteo Salvini è finito nei guai perché consuma droga e...