26.5 C
Roma
venerdì 17 Settembre 2021

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.

Giampaolo Sodano

Artigiano, mastro oleario, giornalista e dirigente d’azienda, Giampaolo Sodano è nato a Roma. Prima di vincere nel 1966 un concorso ed entrare in Rai come funzionario programmi svolge una intensa attività pubblicistica come critico letterario e cinematografico. Nel 1971 è giornalista professionista. Nel 1979 è dirigente d’azienda della RAI. Nel 1983 è eletto deputato al Parlamento. Nel 1987 torna all’attività professionale in RAI ed è nominato vice-presidente e amministratore delegato di Sipra e successivamente direttore di Raidue. Nel 1994 è direttore generale di Sacis e l’anno successivo direttore di APC, direzione acquisti, produzioni e coproduzioni della Rai. Nel 1997 si dimette dalla RAI e diventa direttore di Canale5. Una breve esperienza dopo della quale da vita ad una società di consulenza “Comconsulting” con la quale nel 1999 collabora con il fondo B&S Electra per l’acquisizione della società Eagle Pictures spa di cui diventa presidente. Nel 2001 è eletto vicepresidente di ANICA e Presidente dell’Unidim (Unione Distributori). Dal 2008 al 2014 è vicepresidente di “Sitcom Televisione spa”. E’ stato Presidente di IAA. Sezione italiana (International Advertising Association), Presidente di Cartoons on the bay (Festival internazionale dei cartoni animati) e Presidente degli Incontri Internazionali di Cinema di Sorrento. Ha scritto e pubblicato “Le cose possibili” (Sugarco 1982), “Le coccarde verdemare” (Marsilio 1987), “Nascita di Venere” (Liguori editore 1995). Cambia vita e professione, diventa artigiano dell’olio e nel 1999 acquista un vecchio frantoio a Vetralla. Come mastro oleario si impegna nell’attività associativa assumendo l’incarico prima di vicepresidente e poi direttore dell’Associazione Italiana Frantoiani Oleari (AIFO). Con sua moglie Fabrizia ha pubblicato “Pane e olio. guida ai frantoi artigiani” e “Fuga dalla città”.
Advertisment

Meno male che Draghi c’è

Malgrado trent’anni di sgangherata seconda Repubblica e malgrado tutti i giuramenti sulla tomba delle ideologie molta parte della nostra classe dirigente non riesce a ragionare aldilà dei propri pregiudizi.  “Penso che sia...

Le polemiche passano, i problemi restano

La lunga notte della pandemia sembra ormai alle nostre spalle, ora è necessario un rinnovato impegno per aprire una fase nuova di sviluppo in cui al centro della scena ci sia il...

La musica è la bacchetta magica della vita

Giuliano Tavaroli, salito alla ribalta delle cronache qualche anno fa in quanto responsabile della sicurezza di Telecom Italia viene indagato dalla procura di Milano nell'inchiesta sul probabile utilizzo di notizie riservate in...

Il senatore Salvini è un fuorilegge?

Nonostante la gravità della situazione causata dalla pandemia, in più occasioni sono state diffuse false informazioni che hanno contribuito a creare panico e incertezza. Si tratta del reato di Procurato allarme, così definito dall’art 658 del...

La giustizia malata

Settimana dopo settimana, intervista dopo intervista questo sette per cinque diventa sempre di più un termometro della malattia Italia. Così mentre il presidente Draghi e il generale Figliolo si industriano a organizzare...

Una nuova stagione per i diritti civili

Il pasticciaccio del concorso scolastico per dirigenti scolastici del 2017 di cui si è occupato Antonello Sette nelle settimane passate è ancora una volta il tema sul quale ha intervistato per SprayNews...

Gigi Proietti un testimone del nostro tempo

Non si può perdere l’occasione di un nuovo incontro con Gigi Proietti e passare con lui qualche ora a leggere e rileggere il suo romanzo incompiuto 'NDO COJO COJO, ventisei pagine di...

Decreto semplificazioni e subappalti

Bastava aspettare qualche giorno, era sufficiente fare qualche riflessione in più prima di decretare “l’aumento dei morti sul lavoro” causa “la scelta criminale sui subappalti” del governo Draghi, come ha fatto Paolo...