Anteprima News

In Alto Adige tutto aperto

Ascolta il podcast

Il presidente della provincia autonoma di Bolzano-Alto Adige Arno Kompatscher ha firmato un’ordinanza che stabilisce alcune regole diverse rispetto alle restrizioni previste dal nuovo Dpcm. In Alto Adige i bar devono chiudere alle 20 e i ristoranti fino alle 22 (anziché alle 18 come nel resto d’Italia). I cinema restano aperti, con una capienza massima di 200 persone, così come i teatri e le sale da concerto. Gli impianti sciistici restano aperti a tutti, non solo agli atleti, come prevede invece il Dpcm firmato da Conte.

A Sutri il sindaco Vittorio Sgarbi ha posticipato la chiusura di bar e ristoranti alle 22. Dalle 18 però la consumazione di cibi e bevande è consentita solo al tavolo [Giornale].

In prima pagina

• Gli italiani sono scesi in piazza contro il lockdown. Scontri a Torino dove sono anche stati saccheggiati i negozi di lusso. A Milano la polizia ha fermato le proteste con i lacrimogeni. Le transenne del Giro d’Italia sono finite nel metrò. Tensioni anche a Trieste, Viareggio, Lecce, Catania.
• Conte Spiega che ha chiuso l’Italia per contenere l’affluenza nei trasporti pubblici e limitare la socialità degli italiani
• Alle 15 il consiglio dei ministri dovrebbe approvate il Decreto legge Ristori, 6,8 miliardi di aiuti a imprese e lavoratori in difficoltà. In arrivo oggi anche i primi 10 miliardi del Sure, il programma di prestiti dell’Ue
• Renzi critica il Dpcm e Zingaretti gli fa notare che «non è serio stare nel governo e fare opposizione»
• In Italia il tasso di positività sale ancora, dal 13% al 13,6%. Ieri, come ogni lunedì, meno tamponi e quindi meno casi registrati (17.012 nuovi contagi). I ricoverati sono 1.067 in più, 76 dei quali in terapia intensiva
• La Farnesina sconsiglia i viaggi all’estero. Ricciardi dice che servirà un altro lockdown
• «Non controlleremo la pandemia», fa sapere la Casa Bianca. Cinque positivi nello staff del vicepresidente americano Pence
• I 4,7 milioni di abitanti di Kashgar, in Cina, saranno sottoposti a test dopo la scoperta di un caso asintomatico. A Liegi in corsia anche i medici positivi asintomatici
• Dai test per il vaccino anti Covid di Oxford-AstraZeneca emerge una robusta risposta immunitaria negli anziani
• Il telescopio spaziale Sofia ha scoperto che sulla Luna l’acqua è più diffusa di quanto pensassimo
• Amy Coney Barrett è il nuovo giudice della Corte suprema. Con 52 voti a favore il Senato ha confermato la nomina voluta da Trump. Festa alla Casa Bianca.
• Erdoğan invita a boicottare i prodotti francesi e attacca Macron: «Musulmani trattati come gli ebrei prima della seconda guerra mondiale».

Clamoroso

Un nuovo studio, pubblicato su Pnas, ha analizzato 29.400 specie di vertebrati terrestri, aggiornando le stime di popolazioni e individui. Secondo i ricercatori 515 specie di vertebrati ha meno di 1.000 esemplari in vita. La metà di queste specie ha meno di 250 individui rimasti. Negli ultimi 100 anni sono già scomparse 400 specie di vertebrati [Medusa].


Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Pubblicato da

Ultimi articoli

12 idee per creare Instagram Stories

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Francesco La Starza e devia un po'…

11 Agosto 2022

Meloni: “consegnato il fascismo alla storia”

"La destra italiana ha consegnato il fascismo alla storia da decenni ormai, condannando senza ambiguità…

11 Agosto 2022

Domandare è lecito, non rispondere invenduto

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Antonella Brogi e ci invita a riflettere…

10 Agosto 2022

Elezioni: Calenda – Renzi accordo in vista

Accordo sempre più vicino tra Calenda e Renzi. Ieri i due si sono sentiti ripetutamente,…

10 Agosto 2022

Voto giovanile? Poco più di un terzo del corpo elettorale… Bisogna andare a votare!

Si parla tanto di voto giovanile, ma poche sono le proposte che li riguardano, perchè?…

9 Agosto 2022

La frase subdola: “E’ contro il mio/nostro interesse ma…”

L'ho pronunciata anch'io in alcune situazioni ma quando me la sono sentita dire ho capito…

9 Agosto 2022