Anteprima News

Putin: “disposto a negoziare”

Ieri, dopo giorni di tensioni crescenti, tutte le parti coinvolte nella crisi ucraina hanno abbassato i toni. Da Kiev il cancelliere tedesco Scholz ha detto: «L’ingresso dell’Ucraina nella Nato non è in agenda». In serata, Putin si è detto «disposto a negoziare».
Gli americani, nel frattempo, tengono alto l’allarme. La loro ambasciata sarà spostata da Kiev a Lepoli. Secondo il Pentagono il Cremlino ha disposto le truppe «in posizione d’attacco». Oggi Di Maio sarà a Kiev e a Mosca.
Per via delle tensioni, le borse crollano in tutta Europa. Lo spread è a 170 punti. Il prezzo del gas e del petrolio sale. Ieri Draghi ha ricevuto a palazzo Chigi lo sceicco Al Thani, ministro degli Esteri del Qatar.

In prima pagina

• Dall’inizio dell’anno, 3 mila migranti sono sbarcati sulle coste italiane. Nello stesso periodo, nel 2019, erano stati 215
• Studente di 16 anni muore in un incidente stradale durante lo stage scuola-lavoro. Alla notizia, il ministro Bianchi abbandona il convegno cui stava partecipando
• Oggi la Corte Costituzionale si riunisce per decidere dell’ammissibilità degli otto referendum su giustizia, cannabis e eutanasia
• È stata resa pubblica una lettera scritta da Tiziano Renzi al figlio Matteo nel 2017: «Boschi, Bonifazi e Bianchi, una banda Bassotti. Carrai un falso»
• In Italia ieri si sono registrati 281 morti di Covid. Il tasso di positività è al 10%. I ricoverati in terapia intensiva sono 1.173 (-17), i vaccinati 48.774.737 (l’82,31% della popolazione)
• Alla manifestazione no vax di ieri mattina al Circo Massimo non si è presentato nessuno. Claudio Baglioni è positivo al Covid, concerti posticipati
• In Canada, per fermare i camionisti no vax, Trudeau dichiara l’emergenza nazionale. Dopo il principe Carlo, anche la moglie Camilla ha preso il Covid. Le isole Cook, finora rimaste senza Covid, hanno il loro paziente uno
• Sofia Goggia, a 24 giorni dall’infortunio, ha vinto la medaglia d’argento nella gara olimpica di discesa libera
• Alessandro Baricco è tornato a casa dopo il trapianto di staminali: «Operazione riuscita, decorso ottimale»
• Zeudi Di Palma, vent’anni, napoletana di Scampia, è stata eletta Miss Italia 2021
• A Treviglio una signora di 85 anni, in visita alla tomba del marito per portargli dei fiori, è stata colpita da un infarto, ed è morta a fianco alla lapide
• Franco Bechis, 60 anni, lascia Il Tempo, Sembra che andrà a dirigere un nuovo quotidiano economico-finanziario, edito dal gruppo di Maurizio Belpietro
• Mauritius ha rivendicato le isole Chagos, sperduto possedimento britannico nell’Oceano Indiano
• Nessuna medaglia per l’Italia ieri dalle Olimpiadi di Pechino
• La pattinatrice russa Kamila Valieva potrà gareggiare, ma se arriverà tra le prime tre non riceverà medaglie
• Il presidente di Confindustria Carlo Bonomi oggi dovrebbe essere eletto a capo della Lega Serie A
• La Corte d’appello Figc ha respinto il ricorso dell’Inter: la gara con il Bologna si giocherà. Accettato il ricorso della Salernitana, che scenderà in campo con l’Udinese e riottiene un punto in classifica
• È morto Ivan Reitman, il regista di Ghostbusters e Animal House. Aveva 75 anni

Titoli

  • Corriere della Sera: Ucraina, spiragli e timori
  • la Repubblica: Uno spiraglio per Kiev
  • La Stampa: Sfida globale per evitare la guerra
  • Il Sole 24 Ore: Ucraina, la Russia riapre al dialogo / ma sui mercati prevale la volatilità
  • Avvenire: L’estremo spiraglio
  • Il Messaggero: Ucraina, l’ultima trattativa
  • Il Giornale: Tregua e minacce
  • Leggo: Super Greenpass o niente lavoro
  • Qn: Agonia Ucraina, Putin muove le truppe
  • Il Fatto: «Banda Bassotti» / Lo dice Babbo Renzi
  • Libero: Meno virus, più divieti
  • La Verità: Il trucco per mascherare le morti a causa dei vaccini
  • Il Mattino: Ucraina, prove di intesa / ma gli Usa non si fidano
  • il Quotidiano del Sud: Europa-Italia, la doppia crisi dei poteri
  • il manifesto: Sul filo del rasoio
  • Domani: La via d’uscita dalla crisi ucraina / dipende da Scholz. Draghi si eclissa

Clamoroso

I badanti (1,2 milioni) sono il doppio dei dipendenti del Servizio sanitario nazionale [De Bortoli, CdS].

Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Le origini del machismo: tra branding, advertising e molto altro

Il machismo è una delle balle più colossali della storia dell'umanità e ho uno scoop…

20 Maggio 2024

La fine della viralità e la forza delle nicchie

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Giampaolo Colletti e ci porta ad una…

20 Maggio 2024

The slight edge

Il dolore del rimpianto è molto più grande di quello della disciplina. The slight edge,…

20 Maggio 2024

Lavorare è collaborare

"Lavorare è collaborare" è il titolo e l'argomento del nuovo libro di Sebastiano Zanolli. Partirei…

20 Maggio 2024

Il potere di adesso

Eckhart Tolle una notte nel mezzo di una depressione e di un periodo difficile comprende…

23 Aprile 2024

Viva la giornata mondiale del libro!

Oggi 23 APRILE si celebra la 𝙂𝙄𝙊𝙍𝙉𝘼𝙏𝘼 𝙈𝙊𝙉𝘿𝙄𝘼𝙇𝙀 𝘿𝙀𝙇 𝙇𝙄𝘽𝙍𝙊 𝙀 𝘿𝙀𝙇 𝘿𝙄𝙍𝙄𝙏𝙏𝙊 𝘿❜𝘼𝙐𝙏𝙊𝙍𝙀 che…

23 Aprile 2024