Lettera da New York

Italiani in terrazza per la Festa della Repubblica

Straordinaria Festa della Repubblica a New York City celebrata sulla terrazza al nono piano del complesso Spring Place, con vista sul fiume Hudson e a “valle” dell’enorme torre dell’edificio del World Trade Center. Si é trattata di una delle migliori celebrazioni della Festa della Repubblica che si ricordi a New York grazie all’interessamento del Console Generale Fabrizio Di Michele che, per via della pandemia, l’ha potuta organizzare solamente un anno dopo il suo insiediamento e in grande stile. A differenza dei ristretti saloni del Consolato (dove si teneva in passato) Spring Place ha permesso di invitare oltre 300 italiani provenienti da diversi stati degli Usa. 

La Festa si é svolta la sera del 3 giugno, il giorno dopo quella ufficiale, per motivi logistici legati alla disponibilitá della terrazza (necessaria per la sicurezza anti-Covid) ed é stata supportata da ben 33 sponsors tra cui Eni, Intesa San Paolo, ITA, Lamborghini e MaxMara.

Il programma é iniziato con gli inni nazionali dell’Italia e Usa, cantati da un gruppo di studenti della media e superiore della Scuola d’Italia a New York, seguiti dal saluto del Console Di Michele e quindi dallo spettacolo con musicisti e cantant, tra cui i soprano Maria Brea e Virginia Herrera-Crilly.

Tra gli ospiti anche un folto gruppo di abruzzesi, nella foto (da sinistra a destra): Roberta Marcenaro arrivata per la Festa da Washington D.C. ed originaria di Castiglione Messer Raimondo da parte della madre; Francesca Di Matteo di New York ed originaria da Pescara, il Console stesso (originario di Pescara) e questo giornalista di Giulianova. Nella foto mancano Roberta Marini, originaria da Teramo e Carmine Porello, direttore della Banca d’Italia a New York ed originario di Chieti, entrambi presenti.

Condividi
Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.

Ultimi articoli

Nel 2100 in Italia 6 mesi di caldo torrido, a Milano temperature come in Texas

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Gianluca Schinaia, giornalista ed esperto di ambiente…

18 Agosto 2022

E’ morto Niccolò Ghedini, legale ed amico di Berlusconi

E' morto Niccolò Ghedini, storico avvocato ed amico personale di Silvio Berlusconi, all'Ospedale San Raffaele…

18 Agosto 2022

Pay to Pod

E così si scopre l'acqua calda: in alcuni podcast gli intervistati... pagano per essere lì. Sui media…

17 Agosto 2022

Parlamentarie 5 Stelle: superati i 50.000 votanti

Poco meno della metà degli aventi diritto hanno votato alle "parlamentarie" organizzate dal Movimento 5…

17 Agosto 2022

Chiuse le liste PD: il partito rischia l’implosione

La chiusura delle liste Dem in vista delle prossime elezioni del 25 settembre rischia di…

16 Agosto 2022

Nasce il terzo polo Calenda – Renzi

Alla fine l'accordo tra Calenda e Renzi si è fatto, nasce il terzo polo. "Nasce…

12 Agosto 2022