Lettera da

La forza delle donne

di Marina Perzy

Ogni volta che sento di una donna uccisa, violentata, abusata dal nemico peggiore come l’uomo che dice di amarla, o dallo sconosciuto che pensa che può uccidere per avere ciò che vuole, io penso a me e a tutte noi. Chi non ha mai avuto o vissuto qualcosa che va oltre il rispetto e l’amore? Io ne ho un elenco che non ho mai raccontato, per ogni gusto di notizia, compreso il fatto che mio padre fu un violento con mia madre finché rimasero insieme. Insomma la violenza l’ho vista, vissuta e scampata.

Alessandro D’Urso photographer

Al tempo di questo servizio fotografico fatto dal noto fotografo Alessandro D’urso e pubblicato poi su un noto magazine, riguardava proprio un’ inchiesta sulle donne qualche anno fa. Eravamo agli inizi, quando ancora non sempre le donne trovavano il coraggio di confessare le violenze subite, eppure tante già morivano o comunque subivano. Oggi c’è un aumento di casi di violenza sulle donne, sia a causa del #lookdown ma anche perché le #donne ora che sono più forti e sono ai posti di comando e si ribellano a stereotipi di maschilismo.

Questo però non viene accettato da alcuni uomini i quali si trasformano in esseri spregevoli, pagano killer per uccidere e non so chi delle due figure sia la peggiore! I raptus per me non esistono.

112 vittime nel 2020 e già 20 donne uccise dall’inizio dell’anno. Questa non è una giornata di festa ma di memoria per ricordare quanto la donna regga il mondo, che lo vogliate o meno e non è una banalità.

Auguri donne!

Condividi
Marina Perzy

Nasco a Milano ma Roma è la mia seconda città adottiva. Il mio grande amore resta la recitazione… ma è il talento per la conduzione che ho più sperimentato e mi ha fatto conoscere, sia tv che radio. Cresciuta con la scuola dei Grandi conduttori, attori, autori, registi. Amo scrivere, ho due libri in attivo e collaborazioni come giornalista con i principali media Tv e network radio. Ho portato format innovativi e intrattenimento ad un pubblico multi-canale, trasversale. Professionalmente inizio nel ’79 con un provino Rai negli studi Fiera 1 di Milano con Pippo Baudo che cercava comici per il suo sabato sera Secondo Voi. Tanti i talenti che spiccarono il volo da quel provino! Beppe Grillo, Tullio Solenghi, Fioretta Mari e altri. Io vengo scelta per condurre, insieme al mitico Corrado, Domenica In. Per molti anni la Rai è la mia ‘casa’ lavorativa. L’esordio è con Enzo Tortora in Portobello ma è con Corrado che farò i programmi della Rai più importanti di quel periodo: Domenica In, Fantastico 3 con Raffaella Carrà, Gigi Sabani e Renato Zero; Gran Canal è lo show serale che mi vede nel ruolo di attrice in una compagnia teatrale insieme a Tullio Solenghi e Anna Mazzamauro in diretta tv. Ho condotto il primo FestivalBar di Canale 5 con Claudio Cecchetto, in altre edizioni parteciperò anche come cantante. Negli anni alterno la conduzione al Teatro e tanti programmi Rai fra i quali la celebre Domenica Sportiva, ma anche Uno Mattina, Italia & Estero, Detto tra noi, fino al più recente Trattative Riservate in onda per più stagioni sulla piattaforma Sky per Leonardo. La mia prerogativa è sperimentare nuovi format, mettermi in gioco, perchè amo sentirmi viva. Credo ed ho coscienza dei miei limiti ma so di aver sempre fatto buona televisione e radio, fiction, spettacoli, intrattenimento. Continuerò con l’ecletticità che mi contraddistingue a cercare sempre forme d’arte e di comunicazione che diano sfogo alla mia creatività, curiosità, che mi accompagnano da sempre insieme alla grande passione per il lavoro che ho da tutta una vita.

Ultimi articoli

Qual è il luogo di lavoro ideale per gli italiani?

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Fabio Banzato e ci illustra gli interessanti…

24 Maggio 2022

Biden: USA pronti a difendere Taiwan

Biden ha detto che, se la Cina invaderà Taiwan, gli Stati Uniti risponderanno con le…

24 Maggio 2022

E’ scontro tra Salvini e Gelmini

Scontro tra Salvini e Gelmini: «Conta fino a cinque prima di criticare Berlusconi» attacca il…

23 Maggio 2022

Il primo redcarpet della storia dello spettacolo

Chiudiamo la settimana con un LinkedIn Top Post di tipo "culturale", che non fa mai…

20 Maggio 2022

Il vaiolo delle scimmie è arrivato a Roma

Primo caso in Italia del vaiolo delle scimmie: è un quarantenne rientrato dalle Canarie. In…

20 Maggio 2022

Un pezzo di storia (la mia)

Il LinkedIn Top Post di oggi 19/05/2022 è di Danilo Spanu, ma potrebbe essere quello…

19 Maggio 2022