Network

Risparmio energetico e smart metering: lo studio di Hermes Centro Studi Europeo

Parliamo di risparmio energetico e di come migliorare la consapevolezza dei propri consumi con l’adozione di sistemi smart metering. Siamo alle porte del tanto temuto “ottobre rosso”… dal primo ottobre infatti si rischiano incrementi energetici superiori al 100%!!!

Le cause sono da addebitarsi alla guerra ed al contesto internazionale del mercato del gas, che hanno determinato forti criticità per il sistema nazionale in relazione alla situazione di crisi dei sistemi energetici, legata ai prezzi estremamente elevati raggiunti sui mercati all’ingrosso, in particolare negli ultimi giorni, per effetto dell’ormai conclamato uso del gas quale strumento di pressione sulle economie europee.

E’ l’attuale contesto di guerra, a determinare una situazione congiunturale di forte impatto sui mercati dell’energia.

I rincari delle bollette energetiche e la sicurezza dell’approvvigionamento stanno determinando nuove pressioni su imprese e famiglie.

La legislazione attuale richiede alle utility di trovare modi per ridurre il consumo di energia e introdurre combustibili alternativi. Anche promuovere l’efficienza operativa è diventata una priorità assoluta, in un’ottica di sempre maggiore risparmio energetico.

Come portavoce di Hermes Centro Studi Europeo ho il piacere di condividere questo studio che nel delicato momento storico che stiamo vivendo auspichiamo possa essere di aiuto a molte realtà del nostro paese.

Hermes Centro Studi Europeo di Roma ha condotto un’interessante analisi sulle principali tecnologie utilizzate per il telemonitoraggio e la contabilizzazione dei servizi a rete di energia elettrica, acqua e gas.

Lo studio svolto in collaborazione con la società DLG Technologies ha anche valutato gli aspetti di acquisizione dei dati di consumo, la trasmissione in modalità Nb-IoT e l’Artificial Intelligence in dotazione ai software per l’elaborazione e l’analisi dei dati.

Le analisi sono state eseguite su diverse attività produttive metalmeccaniche, strutture turistico-ricettive, centri commerciali, case di cura e RSA.

I risultati ottenuti dall’utilizzo di sistemi di smart metering evidenziano vantaggi nella gestione razionale dei costi, nell’analisi dei consumi in tempo reale, nell’alert real-time per le anomalie e il benchmark consumi tra centri di costo.

“Ciò significa – ha sottolineato il presidente di Hermes Centro Studi Europeo, prof. Pietro Biagio Carrieri – che per tutelare le attività produttive ed economiche in questo delicato periodo di crisi energetica è utile adottare un sistema di smart metering, tecnologicamente affidabile, al completo servizio del consumatore. I benefici? Precisione di rilevamento e consapevolezza dei consumi”.

“Solo l’utente poco consapevole – ha concluso Carrieri – non può giudicare il buon operato del proprio gestore, non si può sentire libero di cambiarlo se non soddisfatto delle prestazioni offerte e quindi di fatto non trae alcun giovamento dalla liberalizzazione del mercato dell’energia”.

Dunque, cosa è lecito sperare in questa congiuntura? La rinascita della politica, a livello nazionale ed europeo, che ponga fine alla speculazione su gas, grano e altri beni di prima necessità; che abbia il coraggio di mettere un calmiere ai prezzi impazziti dell’energia; che sappia nuovamente mettere in campo una vera solidarietà sociale.

Condividi
Monia Ciocioni

Docente e formatore universitario - Hermes University Roma. Social media manager & LinkedIn Expert. Co-Autore del Corso "Easy LinkedIn", autore del corso "Venditore pro, l’arte di farsi dire di sì", Formatore presso Cesynt Advanced Solution Spa e Formazione Professionista.

Ultimi articoli

Gli autotrasportatori possono nuovamente essere risarciti dal cartello dei camion

Milano, 14/02/2024 – Le aziende operanti nel settore dei trasporti, in crisi in tutta Europa,…

14 Febbraio 2024

Parainfluenza: 3 suggerimenti per ridurre il rischio di contrarre il virus

Durante la stagione invernale, oltre all’influenza, sono molto frequenti anche le sindromi parainfluenzali, delle malattie…

13 Febbraio 2024

Pitch anything: la presentazione perfetta

Esiste un problema di fondo nella comunicazione, il nostro messaggio non viene trasmesso al pubblico…

6 Febbraio 2024

5 libri sull’employer branding

Oggi parliamo di employer branding, una delle attività, una vera e propria disciplina, più strategiche per…

6 Febbraio 2024

Meglio McRobot o McPeople?

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Sebastiano Zanolli e ci porta a riflettere…

6 Febbraio 2024

Desertificazione bancaria: dovremmo scegliere casa vicino ad una banca?

In futuro dovremo scegliere una casa in funzione della vicinanza ad una banca? Questa malsana ipotesi mi arriva…

6 Febbraio 2024