Categorie: Anteprima NewsOggi

Visco boccia la riduzione dell’Iva

Succede Oggi

Sole e qualche nuvola sull’Italia. Pioggia e temporali sulla Calabria • Giornata del servizio pubblico • Giornata internazionale delle vedove • I funerali di Mario Corso • Le poesie giovanili di Volponi • Coetzee riscrive il Vangelo • Il libro per bambini (ma non solo) di Tiziano Scarpa • L’amante di Machiavelli • Sabino Cassese e L’età dei doveri • La quasi guerra civile del 1960 • Un Fellini teatrale al Carignano • Mauro della Porta Raffo parla delle rivoluzioni • La serie A in tv • La regina Vittoria di Stephen Frears su Canale 5, il Kennedy di Oliver Stone su La7 • Il Vangelo di oggi: «Non gettate le vostre perle davanti ai porci.

Visco boccia la riduzione dell’Iva

Il governatore della Banca d’Italia Vincenzo Visco ha bocciato la proposta di tagliare l’Iva, lanciata da Giuseppe Conte in chiusura degli Stati Generali. Intervenuto online a un evento dell’Accademia dei Lincei, Visco ha detto che sulla riforma del fisco «serve una visione complessiva» e non modifiche «imposta per imposta». Per il 2020 il banchiere centrale prevede un calo del Pil italiano «intorno al 10%», chiede al governo «un piano ben costruito» per la crescita e una semplificazione che porti a una «buona burocrazia» non alla sua «cancellazione». Conte ha replicato subito alle osservazioni di Visco. Ospite online della festa del Fattoquotidiano.it, il premier ha precisato che il taglio dell’Iva è una soluzione che il governo valuta «per un breve lasso di tempo» perché «è chiaro che un calo dell’Iva costa moltissimo».

«Secondo i calcoli contenuti nella relazione tecnica del decreto Rilancio, il taglio di un punto dell’aliquota ordinaria del 22% vale circa 4,37 miliardi e dell’aliquota ridotta del 10% vale poco meno di 2,9 miliardi. […] Si guarda in particolare a quanto fatto dalla Germania, che nel maxi piano da 130 miliardi lanciato dalla cancelliera Angela Merkel per far fronte alla crisi, ha previsto anche la riduzione dell’Iva (dal 19 al 16% per l’aliquota più alta e dal 7 al 5% per quella più bassa) per sei mesi a partire dal 1° luglio. Il costo complessivo dell’operazione tedesca è di ben 20 miliardi: una cifra monstre che però le casse statali di quel Paese possono permettersi» [Gagliardi, Sole].

Ricette per la ripartenza economica: «No all’Irap nel 2020 e nel 2021, via libera alla cedolare secca al 10% sugli immobili ad uso commerciale (Forza Italia); «riduzione del cuneo fiscale e delle tasse sul lavoro» (Pd); «Taglio dell’aliquota Irpef per i redditi medi» (ministero dell’Economia); «l’urgenza del momento riguarda soprattutto le scadenze di giugno. A partire dalle imposte sui redditi, vale a dire saldo e acconto Irpef e Ires e proroga delle scadenze fiscali dal 3 giugno al 30 settembre» (M5s); «un grande shock fiscale» (Iv); «una riforma fiscale organica» (Leu); «un piano di riforme serio» (Ue) [Cds].

Nel frattempo arriva, lo ha annunciato ieri il Mef, il rinvio dal 30 giugno al 20 luglio per l’acconto e saldo di Irpef e Iva per i lavoratori autonomi (Isa) e i forfettari.

Clamoroso

Tonnellate di sabbia usate ogni anno: 55 miliardi. È la terza risorsa più sfruttata al mondo dopo l’aria e l’acqua [Forbes].

In prima pagina

• La prima auto ha attraversato il nuovo ponte di Genova. A bordo Pietro Salini, amministratore delegato della società che ha costruito la struttura. Polemiche perché anche Salvini è salito sul ponte per una passerella elettorale
• A Fidenza un uomo di 63 anni è morto durante un controllo della polizia stradale. Era stato trovato senza cintura. Si sarebbe scagliato contro gli agenti che lo hanno immobilizzato a terra. Indaga la procura di Parma
• Carlo Ancelotti è indagato in Spagna per evasione fiscale. Avrebbe omesso di dichiarare circa un milione di euro nel periodo in cui allenava il Real Madrid
• Il governatore di Bankitalia Visco boccia l’idea di abbassare l’Iva: «Serve una riforma complessiva del fisco». Anche il premier frena: «Possibile una riduzione per un breve periodo»
• Il M5s ha chiesto agli alleati di governo di rinviare a settembre le modifiche dei decreti sicurezza, i cosiddetti decreti Salvini. E comunque pretende una «revisione circoscritta», senza cancellare tutto, soprattutto sull’immigrazione
• Il centrodestra ha trovato l’accordo per i candidati alle Regionali: Caldoro in Campania, Fitto in Puglia e Ceccardi in Toscana
• Far crescere la Cassa Depositi e Prestiti in Tim. L’idea di Grillo per dare all’Italia la fibra ottica che piace a Conte
• I dati di ieri sui contagi in Italia sono stabili rispetto al giorno prima ma con molti meno tamponi fatti. I reparti di terapia intensiva sono vuoti in nove Regioni
• C’è un piccolo focolaio a Palmi, in Calabria, diventato zona rossa. Al Pio Albergo Trivulzio di Milano sono riprese le visite dei parenti agli ospiti
• La Florida ha superato i 100 mila casi. Calano i contagi in Cina. A Pechino analizzano i tamponi cinque alla volta. Le autorità sudcoreane ammettono che la seconda ondata è in corso. Il Machu Picchu per ora non riapre. In Francia è scattato per gli under 15
l’obbligo di tornare a scuola
• Le condizioni cliniche di Alex Zanardi restano stabili. Solo nei prossimi giorni i medici tenteranno di sospendere la sedazione per verificare il quadro neurologico
• Trump ha prolungato la stretta sui visti e sulle carte verdi. Migliaia di stranieri non possono tornare negli Usa
• La statua di Theodore Roosevelt davanti al Museo di storia naturale di New York sarà rimossa perché considerata un simbolo di colonialismo e razzismo
• Lo scacchista Kasparov sostiene che, con la scusa del riconoscimento facciale nelle scuole, Putin spii i ragazzi
• Il partito conservatore del presidente Aleksandar Vučić ha stravinto le elezioni parlamentari in Serbia
• Comunali di Parigi, la sindaca uscente Hidalgo è in vantaggio nei sondaggi
• L’Ue chiede alla Cina il rispetto degli accordi sugli investimenti e dei diritti umani a Hong Kong
• L’Enac annuncia sanzioni per le compagnie che cancellano i voli con la scusa del Covid e rimborsano i passeggeri solo con voucher
• È stato condannato a quattro anni Giovanni Princi, l’amico di Luca Sacchi: per i giudici ha raccolto i soldi per comprare 15 chili di marijuana dai pusher che poi hanno ucciso Sacchi con un colpo di pistola alla testa
• Cateno De Luca, sindaco di Messina, andrà a processo per vilipendio. Ha insultato la ministra Lamorgese  
• I tennisti Dimitrov e Ćorić sono risultati positivi al coronavirus dopo aver partecipato a un torneo benefico organizzato da Djoković
• Il direttore di Rai Fiction Eleonora Andreatta passa a Netflix. Polemiche sul tetto degli stipendi in Rai e sui tagli alle produzioni
• La Juve vince a Bologna 2 a 1, il Milan a Lecce 4 a 1
• Sono morti l’ex calciatore Pierino Prati, Joel Schumacher e lo scrittore Charles Webb, autore de Il laureato.

Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Il patto di difesa degli Stati Uniti con l’Australia disturba la Francia

Il patto di difesa degli Stati Uniti con l'Australia disturba la Francia. Dissidio sulla politica con…

17 Settembre 2021

Ville vesuviane. Non solo il miglio d’oro

Quando si dice ville vesuviane il pensiero, giustamente, corre subito a quel lungo tratto di…

17 Settembre 2021

Guidonia Montecelio: esempio dei danni provocati dallo scontro tra Comune e Regione sulla gestione rifiuti di Roma

di Carmine Laurenzano Una situazione critica che riguarda il territorio di Guidonia Montecelio e non…

17 Settembre 2021

Utilizzare più etica e includere persone formate in filosofia per trattare i temi dell’intelligenza artificiale

Nel mondo dell'industria, il crescente sviluppo di nuove tecnologie come la robotica, l'intelligenza artificiale (AI)…

17 Settembre 2021

Dal 15 ottobre il green pass sarà obbligatorio per tutti i lavoratori

Dal 15 ottobre il green pass sarà obbligatorio per tutti i lavoratori, pubblici e privati,…

17 Settembre 2021

La linea politica per la terza dose è dubbia

La linea politica per la terza dose è dubbia, mentre aumenta il dissenso. Studi contrapposti aumentano…

16 Settembre 2021