7 luglio

Ieri ho provato inopinatamente a prenotare un ristorante spagnolo.
Assaporata la libertà a Madrid, perché non ripetermi a Londra ora che tutto riapre? Alla fine le croquetas sono il cibo preferito in famiglia. 

7 luglio.
La risposta, cortese ed euforica allo stesso tempo. 
Il primo tavolo è il 7 luglio. Segno?

Il 12 Aprile sarà ricordato nel Regno Unito come il giorno della libertà. Loro che un 25 aprile non lo avevano, adesso hanno evidenziato in giallo questo lunedì anonimo per gli altri europei. 

Palestre, parrucchieri, pub, ristoranti e bar. 
Tutti i cosiddetti servizi non essenziali ripartono. 
Così come persino zoo, musei e parchi a tema. 

Per carità, con regole e precauzioni. Ma in realtà con tanta tanta libertà. 
Ma mentre a Madrid comunque qualche caso di Covid ancora preme sulle persone, qui si vaccina il gruppo d’età 16/30 anni. E poi è finita. 
Sono onestamente senza parole. 

Il 7 luglio. 
Nel ventennio non c’ero. Ma credo che l’euforia, le lunghe code ai negozi, i sorrisi, i volti, i balli, i selfie ricordino quello spirito di allora. 

Sono senza parole. 
Solo, da bravo italiano disorganizzato, non potrò andare fuori a cena sino al 7 luglio. 

Condividi
Carlo Arturo Garuzzo

Carlo è fondatore e Presidente del Gruppo Energetico flyRen Energy Group, multinazionale tascabile dedita allo sviluppo, investimento e asset management nel campo delle energie rinnovabili. www.flyren.eu flyRen sviluppa, investe e fornisce consulenze a diverse Utilities italiane e straniere e a fondi Istituzionali che operano nel settore fotovoltaico. flyRen è attiva in Italia, Moldavia, Turchia e Regno Unito. Carlo Garuzzo ha un BA (Hins) in Studi Internazionali di Business conseguito alla European Business School in London ed ha conseguito presso la London Business School, il Corporate Finance Modular Program and Financial Seminar for Senior Managers. Dal 2019 è Console Onorario per la Repubblica di Moldavia per Torino e Piemonte, e si fregia di essere il Presidente del Club Torino of London, club che riunisce le imprenditorialità e professioni torinesi che vivono a Londra. Carlo è un socio del Club degli Investitori dedito a supportare start up Italiane ed è un mentor per giovani imprenditori in Techitalia Lab a Londra. Sposato, due figli, Carlo divide la sua vita fra Londra e Torino e parla correntemente Italiano, Francese e Inglese, con conoscenze avanzate di Spagnolo e Tedesco. Carlo, insieme ai suoi genitori Rosalba e Giorgio, sono mecenati che hanno creato oramai quindici anni fa l’organizzazione senza scopo di lucro “Istituto Garuzzo per le Arti Visive” (IGAV) www.igav-art.org , attivo in tutto il mondo per supportare i giovani artisti contemporanei Italiani.

Pubblicato da

Ultimi articoli

Gli imprenditori esitano ad esigere la vaccinazione per i lavoratori

Gli imprenditori esitano ad esigere la vaccinazione per i lavoratori. Un delicato equilibrio. Temendo di…

7 Maggio 2021

Gino Cervi

Anno 1952: si gira "Don Camillo", un singolare parroco emiliano creato dalla fantasia di Giovanni…

7 Maggio 2021

Motovedetta della Guardia costiera libica spara contro pescherecci italiani

Una motovedetta della Guardia costiera libica ha sparato contro tre pescherecci italiani. Uno dei due…

7 Maggio 2021

I dati del covid dimostrano che gli Stati Uniti stanno “girando l’angolo”

I dati del covid dimostrano che gli Stati Uniti stanno "girando l'angolo", alimentando un senso…

6 Maggio 2021

Biden favorevole a sospendere i brevetti sui vaccini

Biden è favorevole a rimuovere le protezioni dei brevetti per i vaccini Covid-19, ha detto…

6 Maggio 2021

Un Oscar per l’Italia all’estero

L'Italia continentale era presente ad Hollywood alla recente 93ma cerimonia annuale degli Academy Awards con…

6 Maggio 2021