Categorie: Anteprima NewsOggi

Il coronavirus e lo sport

Dopo Daniele Rugani della Juventus, è Manolo Gabbiadini della Sampdoria il secondo giocatore della Serie A positivo al coronavirus. L’attaccante era stato sottoposto al tampone dopo aver accusato qualche linea di febbre. «Sto bene», ha fatto sapere via social. La Samp già da due giorni aveva sospeso gli allenamenti. Ora tutti i giocatori dovranno rimanere in autoisolamento per due settimane. Quarantena anche per l’Hellas Verona, l’ultima squadra ad aver affrontato la Samp domenica scorsa.
Anche Andrea Agnelli s’è messo in quarantena [Sta].

Juventus-Lione, ritorno degli ottavi di Champions League, è stata rinviata a data da destinarsi per motivi di sicurezza. Stessa decisione anche per Manchester City-Real Madrid. Le due partite si sarebbero giocate martedì.

Tre giocatori del Leicester, in Premier League, sono risultati positivi al coronavirus. Nonostante questo il governo, d’accordo con il comitato medico-scientifico, ha deciso che il campionato andrà avanti a stadi aperti, senza cambiamenti né rinvii nel calendario.

Il calcio spagnolo, dalla Liga alle serie minori, si ferma per due settimane.

Un giocatore della squadra di basket del Real Madrid (non è stato reso noto il nome) ha il coronavirus. Sono in quarantena tutti i compagni del cestista, così come tutti i calciatori del Real Madrid, che dividono con la squadra di basket parte degli impianti d’allenamento.

L’attaccante dell’Atletico Madrid Diego Costa che, al termine del match di Champions a Liverpool, tutto sorridente ha tossito in faccia ai giornalisti che lo aspettavano.

Il coronavirus e lo sport

È stato rinviato il Gran Premio d’Australia in programma nel weekend, prima gara del Campionato mondiale 2020 di Formula 1. La McLaren aveva deciso di non partecipere perché un membro del team, un meccanico, è risultato positivo. Il ritiro della scuderia inglese ha portato alla decisione di annullare la corsa. «Sarebbe stato folle proseguire e falso proseguire senza la squadra che l’anno scorso ha concluso al quarto posto nei costruttori anche se il regolamento ammette fino a un minimo di 12 macchine in griglia» [Sparisci, CdS].

La Nba si ferma fino a data da destinarsi. La decisione è stata presa dopo che Rudy Gobert, cestista francese degli Utah Jazz, è risultato positivo al tampone.

Tutti i tornei di tennis Atp e Challenger in programma fino al 20 aprile sono stati annullati. Saltano così gli appuntamenti di Indian Wells, Miami, Houston, Marrakech, Montecarlo, Barcellona e Budapest. In sospeso Monaco ed Estoril, dubbi anche su Madrid e soprattutto sugli Internazionali di Roma, in calendario dal 4 al 17 maggio. «Il nostro sport è mondiale e i viaggi internazionali richiesti presentano rischi e sfide significativi, così come le direttive sempre più restrittive emanate dalle autorità locali» ha spiegato il presidente dell’Atp Andrea Gaudenzi.

Fernando Gaviria, velocista colombiano della Uae Emirates, è il primo ciclista professionista positivo al coronavirus. Da due settimane è ricoverato in un ospedale di Abu Dhabi, dove stava correndo l’Uae Tour. La squadra si era auto isolata nel Paese (dove si trovano ancora sei corridori, tra cui gli italiani Formolo e Ulissi, e parte dello staff) ma non aveva mai dato notizie ufficiali sullo stato di salute degli atleti. La notizia della positività di Gaviria, che sarebbe in buona salute, è arrivata assieme a quella del russo Dmitry Strakhov della Gazprom Rusvelo, anche lui in buone condizioni.

Donald Trump ha suggerito di rinviare i Giochi Olimpici di Tokyo di un anno.

Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Ultimi articoli

Viva l’Italia

La parola Italia fu sdoganata da Francesco De Gregori, con la canzone Viva l’Italia! Ci…

21 Gennaio 2022

A palazzo Chigi Draghi sta conducendo delle consultazioni riservate

Mancano quattro giorni al primo scrutinio per il Quirinale. Ieri Letta e Speranza sono andati…

20 Gennaio 2022

Il copione delle elezioni per il Quirinale fin qui scritto solo a metà

Berlusconi ha interpretato la sua parte. Tutto il resto del sistema politico per ora non…

19 Gennaio 2022

Beppe Grillo indagato a Milano per traffico d’influenze

Beppe Grillo è indagato a Milano per traffico d’influenze, per i contratti pubblicitari di Moby…

19 Gennaio 2022

Salvini gela Berlusconi sul Quirinale

Salvini gela Berlusconi sul Quirinale: «Faremo presto una proposta della Lega, e sarà condivisa da…

18 Gennaio 2022

Dell’individualizzazione del consumo e di alcune sue conseguenze

La premessa, per quanto rivoluzionaria, è quasi banale. Definisco “individualizzazione del consumo”, nel senso più…

17 Gennaio 2022