Diario di una quarantena

La fine o un nuovo inizio?

Di Teresa D’Auria

4 maggio, finisce la quarantena, ma la vita non sarà come prima. Il governo chiama questo passo fase 2, e moltissime sono le domande che ci poniamo. Si riparte davvero? Avremo paura? Sarà tutto come prima? Quali gli strascichi portati dalla quarantena?

Stamattina il sole sembrava più splendente, il risveglio è stato meno lento e alzarmi dal letto è stato più piacevole degli altri giorni. Non vedevo l’ora di rivedere il paese, che avevo quasi abbandonato. Ho eliminato dalla mia testa le infinite domande che mi ponevo, ho coperto il viso con la mascherina e mi sono guardata allo specchio. Il mio volto non era più quello di prima, il mio sorriso era coperto da un oggetto che non avevo mai dovuto indossare; ma nonostante non si vedesse il mio volto sorridente, io quella mattina ero felice tanto che persino i miei occhi sorridevano.

Scendendo da casa pensavo a come sarebbe stata la strada con i negozietti chiusi e quante persone avrei incontrato. Ogni persona che avrei incontrato, a me cara, mi avrebbe donato un senso di serenità e gioia come se fosse stata la prima volta. Tutto avrebbe avuto un significato nuovo, avrei visto tutto con una mente nuova. Le vie erano prive di rumori, di schiamazzi, tutto taceva. Le persone non si salutavano più con affetto e con la stretta di mano, ma tendevano quasi ad ignorarsi. Tutto ciò è angosciante, ma è così che dobbiamo agire e dobbiamo abituarci a ciò.

Quella mattina ero felice ma anche con il peso delle infinite domande che giravano nella mia testa. È inutile lacerarsi con mille domande a cui non riusciamo a dare una risposta effettiva. La vita è cambiata e il vero uomo sa adattarsi; ciò che conta è che stiamo tutti bene, e la speranza della normalità ci anima ad andare avanti.
Pian piano ritorneremo, ritorneranno i sorrisi “scoperti “e finirà il distanziamento. Ce la faremo, il peggio è passato.

Condividi
Pubblicato da

Ultimi articoli

Conte e Letta siglano l’intesa per la Sicilia

In prima pagina • È morto Ciriaco De Mita, storico leader della Dc, già presidente…

27 Maggio 2022

Phygital nel retail? Amazon Style, la risposta di Bezos

Si parla di phygital per indicare l’uso della tecnologia per costruire un ponte tra mondo…

27 Maggio 2022

Biden: “Quando troveremo il coraggio di opporci alla lobby delle armi?”

Il presidente americano Joe Biden, dopo la strage nella scuola elementare in Texas, ha attaccato…

26 Maggio 2022

Frequenzimetri: ecco gli ambiti professionali in cui sono indispensabili

Il frequenzimetro è un dispositivo molto utile in differenti ambiti professionali, progettato per la misurazione…

25 Maggio 2022

Marketing e Metaverso

Il LinkedIn Top Post di oggi è ancora dedicato al Metaverso ed al suo impatto…

25 Maggio 2022

Il cardinale Matteo Zuppi nuovo presidente dei vescovi italiani

In prima pagina • Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è…

25 Maggio 2022