Categorie: Teatro Naturale

Ecco come l’olio d’oliva riduce il rischio d’infarto

L’olio d’oliva contro il rischio di infarto

Uno studio americano spiega che mangiare olio d’oliva almeno una volta alla settimana riduce il rischio che il flusso sanguigno si blocchi, in particolare tra persone obese. In particolare l’olio d’oliva sembra influenzare la funzione piastrinica.

Una ricerca americana condotta su 63 persone, obese, ma non fumatrici o diabetiche, ha concluso che mangiare olio d’oliva (ad link) almeno una volta alla settimana portava a una minore attività piastrinica nel sangue, che può ridurre la tendenza del sangue a coagulare e bloccare il flusso sanguigno,

Olio di oliva estratto a freddo. (pixabay.com by ulleo)

Le piastrine sono frammenti di cellule del sangue che si aggregano insieme, formando grumi e coaguli. Essi contribuiscono all’accumulo della placca che ostruisce l’arteria, conosciuta come aterosclerosi, la condizione che sta alla base della maggior parte degli attacchi di cuore e ictus, secondo l’autore dello studio Sean P. Heffron, M.D., M.S., M.Sc., professore assistente alla NYU School of Medicine e al NYU Center for the Prevention of Cardiovascular Disease di New York, New York.

Utilizzando indagini sulla frequenza degli alimenti, i ricercatori hanno determinato la frequenza con cui 63 partecipanti allo studio, obesi, non fumatori e non diabetici, mangiavano olio d’oliva.

I ricercatori hanno scoperto che coloro che mangiavano l’olio d’oliva almeno una volta alla settimana avevano un’attivazione piastrinica inferiore rispetto ai partecipanti che mangiavano meno spesso l’olio d’oliva, e che i livelli più bassi di aggregazione piastrinica sono stati osservati tra coloro che mangiavano l’olio d’oliva più frequentemente.

“Le persone obese sono a maggior rischio di avere un attacco di cuore, ictus o altri eventi cardiovascolari, anche se non hanno il diabete o altre condizioni associate all’obesità. il nostro studio suggerisce che la scelta di mangiare olio d’oliva può avere il potenziale per contribuire a modificare tale rischio, potenzialmente abbassando la minaccia di un obeso di avere un attacco di cuore o ictus” ha concluso Heffron.


Condividi
Teatro Naturale

“Teatro Naturale” è un magazine settimanale online dedicato al mondo rurale. Presente in rete dal 2003 e nato per dar voce a chi – come chi vive in e di agricoltura – non è adeguatamente rappresentato dagli attuali mezzi di informazione, è diventato nel tempo il punto di riferimento per quanti non solo vogliono essere informati puntualmente sull’attualità agricola, alimentare e ambientale, ma che non disdegnano un invito alla riflessione e alla rinascita di un pensiero rurale libero, scevro da appartenenze e ideologie. Di quanti credono che il mondo rurale non solo debba tutelarsi e proteggersi, ma anche evolversi e che la qualità dei prodotti possa passare attraverso la qualità delle persone. Moondo grazie alla collaborazione con Teatro Naturale ripropone alcuni degli articoli più interessanti pubblicati settimanalmente.

Ultimi articoli

Continuano gli attacchi hacker alla Regione Lazio

"Questa notte i sistemi informativi della Regione Lazio hanno subito e respinto l'ennesimo attacco, resta…

3 Agosto 2021

“Non odiare” vince l’Arco d’Oro di Est Film Festival 2021, a “Il caso Braibanti” va l’Arco d’Argento

Mauro Mancini si aggiudica il premio Creval per il miglior Lungometraggio, Carmen Giardina e Massimiliano…

3 Agosto 2021

Cena sul caliscendi con menu “tutto non comprato”

Di Dom Serafini I "caliscendi" sono nove e sparsi lungo il chilometro (circa) del Molo…

3 Agosto 2021

Happy Holidays

Le pubblicazioni della rubrica riprenderanno il 20 settembre. Auguro a tutti di trascorrere buone vacanze!…

2 Agosto 2021

Netflix: le serie sull’invecchiare sorridendo!!

di Tiziana Buccico Finalmente tra le tante angosce e i tanti mutamenti che questa emergenza…

2 Agosto 2021

Georges Perec cruciverbista, anzi, enigmista

Lo scrittore francese Georges Perec fu un abile e prolifico autore, non soltanto di romanzi;…

31 Luglio 2021