L’Abruzzo torna alla Niaf. Questa volta di sicuro

Di Dom Serafini

La National Italian-American Foundation (Niaf) insiste con l’Abruzzo, che torna ad essere la Regione d’Onore al suo 46mo Galá, che si terrá il 23 ottobre 2021 a Washington D.C. L’evento doveva celebrarsi l’anno scorso, ma é stato cancellato per via della pandemia.

            Niaf é la principale (e piú ricca) organizzazione italo-americana del mondo, ci fa parte tutto il gotha italo-americano, tra cui Robert Carlucci, co-fondatore della Bay National Bank di Annapolis nello stato di Maryland, e Maria Bartiromo, direttrice di Fox Business News.

            Nel comunicato stampa per ufficializzare l’evento e che Niaf ha anticipato a “Moondo”, il presidente della Fondazione, Robert Carlucci, pone il suo paese d’origine a “Santa Maria del Molise in Abruzzo”, poiché quando i nonni paterni emigrarono la regione faceva ancora parte dell’Abruzzo.

            Questo autunno Carlucci si recherá in Italia assieme al Comitato Esecutivo e CdA della Fondazione prima per incontri a Roma con personalitá politiche italiane, poi in Abruzzo per incontrare il governatore Marco Marsilio ed imprenditori abruzzesi.

            La celebrazione da parte di Niaf include la sensibilizzazione della Regione, iniziata con un ampio servizio nel numero primaverile della rivista della Fondazione “Ambassador” — comunque nel comunicato stampa é stato necessario ricordare che la Regione é situata tra Le Marche ed il Lazio.

            Questa sará la seconda volta che l’Abruzzo verrá celebrata come Regione d’Onore dalla Niaf. La prima volta fu nel 2009 e la delegazione che andó a Washington D.C. includeva l’allora governatore Giovanni Chiodi, accompagnato da Mauro Di Dalmazio e Francesco Di Filippo.

            Niaf ci tiene a far sapere che, dopo il terremoto del 2009, la Fondazione donó all’Abruzzo Relief Fund 800.000 dollari e portó 52 studenti dell’Universitá dell’Aquila a completare gli studi negli Usa. In quel periodo come presidente della Niaf vi era l’abruzzese Joseph Del Raso, originario di Fossacesia in provincia di Chieti. 

Nella foto, il Galá della NIAF del 2019, il piu’ recente prima della pandemia
Condividi
Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.

Pubblicato da

Ultimi articoli

Ma non è una cosa seria

Le strade romane (e, temo, anche altre) sono costellate da manifesti di promozione funeraria basati,…

27 Novembre 2021

Macron a Roma

Macron è a Roma. Ha incontrato Mattarella e oggi con Draghi firmerà il Trattato del…

26 Novembre 2021

Roma riparte dall’arte e da una nuvola

Una sfida vinta quella di Roma Arte in Nuvola, un’occasione straordinaria per rilanciare l’arte a…

26 Novembre 2021

Fermiamo la violenza sulle donne!

Il 25 novembre dovrebbe essere sempre, ogni giorno dovremmo ricordare questi numeri assurdi, che ci…

25 Novembre 2021

In arrivo il super green pass

Il Consiglio dei ministri ha deciso che il super green pass entrerà in vigore dal…

25 Novembre 2021

Le nazioni ricche competono per attrarre lavoratori stranieri

Le nazioni ricche competono per attrarre lavoratori stranieri. Rendendo più accessibili i visti per colmare…

25 Novembre 2021