Categorie: In evidenzaNews

Novità in casa Moondo: 7 Magazine guidati da esperti professionisti

In casa Moondo non ci si annoia mai…

Si è svolta la prima riunione della nuova squadra di Moondo, che dovrà portare al varo di 6 Magazine che si aggiungeranno a Mondo Mangiare, la cui pubblicazione, nella nuova veste grafica e sotto la direzione dell’Arch. Fabrizia Cusani, è già online dal 20 Aprile. Cogliamo l’occasione per sottolineare l’encomiabile impegno dei professionisti, che vi presentiamo con grande soddisfazione e che ringraziamo, perché un impegno volontario: una spontanea adesione ad un comune obbiettivo di crescita civile: INFORMARE, CONOSCERE, SAPERE. Perché tutti convinti che SIAMO CIO’ CHE SAPPIAMO.

Mondo Mangiare, per chi ancora non avesse avuto modo di leggerlo, è una finestra aperta di fronte ad un panorama mozzafiato: la mente spazia dal divertimento della scoperta di ricette di famiglia alla curiosità per le invenzioni degli chef, dalle storie da mangiare ai sapori della mente, da ciò che ci piace ai diritti che rivendichiamo. Un viaggio intrigante, vario, curioso ed interessante. Un viaggio che tutti possono intraprendere se c’è voglia di raccontare e di raccontarsi.

Responsabile del Magazine Mondo Mangiare è Fabrizia Cusani, architetto, giornalista pubblicista, nata a Napoli, docente di urbanistica all’Università la Sapienza di Roma. Ha pubblicato saggi e libri tra cui “Roma una capitale in cerca d’autore”, editor di film e fiction. Negli anni 80 ha rilevato e rilanciato le Edizioni del Gallo, una casa editrice con forte impegno politico, una nuova esperienza che l’ha portata a cimentarsi anche con il mondo della scrittura. Negli anni 90 ha scelto di cambiare vita dedicandosi all’agricoltura fondando l’azienda agricola L’Olivaia che, con i suoi 7000 olivi, produce olio extravergine d’oliva biologico a denominazione di origine protetta. È iscritta all’elenco nazionale degli esperti di olio.

Mondo Salute sarà un Magazine dedicato all’approfondimento del settore della salute, dell’organizzazione sanitaria, della medicina, della scienza, della ricerca biologica e clinica. A firmare il Magazine uno dei più famosi chirurghi italiani, il professore Eugenio Santoro. Nato nel 1938 da una famiglia calabrese, si è laureato a Roma nel 1962, dal 1976 ha diretto per oltre trenta anni le Divisioni di Chirurgia generale ed i Dipartimenti chirurgici degli Ospedali romani Cristo Re, Regina Elena e San Camillo, operando oltre 20.000 malati soprattutto per patologie oncologiche digestive. Ha insegnato nelle Università di Roma La Sapienza, Cattolica e UNItelma. Nel 2001 ha creato un Centro trapianti di fegato all’istituto Regina Elena dove ha realizzato il primo trapianto epatico in Italia in un paziente sieropositivo. Nel 2004 gli viene conferita la Medaglia d’oro della sanità pubblica. È stato presidente della Associazione Chirurghi Ospedalieri Italiani dal 1993 al 1996, presidente della Società Italiana di Chirurgia dal 1998 al 2000, presidente della International Gastric Cancer Association dal 2005 al 2007 e vicepresidente del Consiglio Superiore di Sanità dal 2006. È presidente della Fondazione San Camillo-Forlanini dal 2012. Membro onorario di molte società scientifiche di paesi esteri e dei board di riviste nazionali ed internazionali di chirurgia, ha presieduto congressi italiani e internazionali di chirurgia. È autore di oltre 200 pubblicazioni scientifiche e di sette libri.

Mondo Onlus – Terzo Settore (il nome è ancora in via di definizione) sarà dedicato a quella parte di società che potrebbe aiutare a curare le ferite di questo Paese, evitando una frattura che pare inesorabile, tra chi ce la farà e chi è destinato a perdersi. E’ l’Italia che si prende cura di dell’Italia trascurata, una sorta di protezione sociale in servizio permanente effettivo. Un sistema circolatorio che tiene in vita questo Paese arrivando dove lo Stato è arretrato o si è arreso. Dedicato al vasto mondo del volontariato, delle associazioni, delle cooperative, delle fondazioni ed enti di varia umanità, capaci di dispensare il bene quotidiano.

Francesco Gesualdi sarà il Responsabile del Magazine. Francesco ha ricoperto importanti incarichi istituzionali e dirigenziali fin dagli anni 80: nel 1985 entra a far parte con la funzione di Assistente al Direttore Generale del Gruppo Ente Cinema SpA, società all’interno della quale ha ricoperto anche il ruolo di Direttore degli Affari Generali e del Personale e di Segretario del Consiglio di Amministrazione. Quando l’Ente Cinema SpA cambia la denominazione e diventa Cinecittà Holding SpA, Francesco Gesualdi diventa Direttore Generale fino al 2003, quando viene nominato Segretario Generale del Gruppo. Dal 2005 fino al 2010 ricopre la carica di Segretario Generale della
Regione Lazio con funzioni di coordinamento delle attività amministrative e di collegamento tra l’attività della Giunta Regionale e le strutture regionali. Nel 2015 approda al terzo settore, con l’incarico di Direttore Generale AIL, Associazione Italiana contro Leucemie,
Linfomi e Mieloma.

Mondo Cultura nasce dalla constatazione che la crisi che prende varie forme: economica, sociale, sanitaria, politica, amministrativa: è prima di tutto una crisi culturale. Il pregiudizio che viaggia veloce in rete è che tutti possono avere opinioni su tutto indipendentemente dalla esperienza e dal proprio sapere e che la cultura sia quella decisa a maggioranza. Peggio ancora: che questo sia democratico. La cultura non è un genere come lo sport, il cibo, il viaggio, la Cultura ospiterà e fornirà materiali ritenuti idonei costruendo un ponte tra generi e discipline considerate diverse. Un magazine digitale, rispetto al mondo della cultura e dell’arte, ha un vantaggio che nessun mezzo aveva mai avuto prima. Le discipline non avranno più i confini imposti dalle esigenze del potere, ma la capacità di tessere una rete che metta la storia e la tradizione nella giusta prospettiva per leggere gli eventi. Così i beni culturali, un’opera,  costruita in un momento storico, in un luogo e in un tempo, è la sintesi della esperienza di vita del suo autore, del suo committente, del suo pubblico. Un insieme di relazioni molte volte incomprensibili per gli avvenuti cambiamenti politici, sociali, tecnologici. Nel mondo analogico non è facile far emergere queste relazioni come è invece agile fare in un ambiente digitale. Sperimenteremo un linguaggio che solo il digitale consente, cercheremo un paradigma di riferimento insieme ai nostri lettori.

Il Responsabile di Mondo Cultura sarà Aldo Di Russo, laureato in Fisica è entrato nel settore della tecnologia per la produzione di audiovisivi di grandi dimensioni nel settore industriale: Eni, Enel, Rai le più importanti esperienze. Ha prodotto oltre un centinaio di documentari industriali e spettacoli in multivisione in tutto il mondo. Negli ultimi 15 anni si è dedicato alla valorizzazione dei beni culturali, ai musei narranti ed alla creazione di libri interattivi per il settore culturale. Ha vinto molti riconoscimenti. È membro di EATSA, membro di Europeana e membro di Artifactory.

Mondo Comfort è un magazine tutto da scoprire, in cui il concetto di “comfort”, di per se soggettivo, non pone limiti e condizionamenti. Particolarmente interessante è il concetto di “zona di comfort”: uno spazio sicuro in cui non rischiamo, ma non cresciamo. Non è semplicemente uno spazio fisico ma un concetto mentale. Non si limita ad un cordone di sicurezza che abbiamo costruito intorno a noi, ma include sia le nostre abitudini quotidiane che il nostro modo di pensare; può diventare la scusa perfetta per non fare, non rischiare, non crescere e, quindi, non vivere. Fuori dalla zona di comfort accadono cose magiche, avviene il cambiamento e si cresce, ma li si trova anche la zona di panico, quindi è importante trovare il giusto equilibrio nella vita basato sulla conoscenza profonda di cos’è la zona di comfort e cosa possiamo incontrare quando ne superiamo i confini. Abitare una bella casa, viaggiare in posti meravigliosi, ascoltare buona musica, lavorare in un ambiente rilassante ma stimolante, emozionarsi davanti ad un’opera teatrale, leggendo un libro o guardando un bel film, tutto questo è comfort.

Ad indagare in questo senso sarà Tiziana Buccico, napoletana verace, classe 1969, da sempre appassionata di politica, cultura e Medio Oriente. Un passato di uffici stampa tra cui l’Istituto italiano per gli Studi filosofici. Poi giornalista di pagine di cultura e società, come “moscone” per i quotidiani “La Città” e “il Corriere del Mezzogiorno”. Ha lavorato per uffici stampa politici e istituzionali (Regione Lazio e Consiglio Regionale del Lazio), organizzando eventi e campagne elettorali. Pezzi di vita vissuti tra Gottingen, Vienna e Parigi, viaggi avventurosi e curiosi. Per otto anni, sino al 2017, è stata in Iran per seguire marito e famiglia ma occupandosi a tempo pieno della Scuola Italiana “Pietro della Valle” di Teheran, come Vice Presidente. Da allora la passione per i viaggi e le culture diverse è cresciuta e si è anche trasformata in una rubrica Treccani dal titolo “Via della Seta”. Rientrata in Italia si occupa di social, politica, giornalismo ed eventi culturali mantenendo così un filo diretto con quella parte del mondo che le ha cambiato la vita. Social media manager dell’Istituto Garuzzo per le Arti Visive.

Mondo Play è lo spazio “ludico” dedicato al giocatore di società ed al mondo dei fumetti.
Hobby ormai perso nei tempi e considerato più un passatempo per bambini, il gioco di società sta ritrovando una sua collocazione nel quotidiano grazie ad aziende che stanno investendo moltissimo in questa fetta di mercato, riuscendo in pochissimo tempo a far arrivare sui tavoli una moltitudine di giochi “moderni”, capaci di solleticare l’immaginazione del giocatore: I giochi in scatola e di ruolo. Altra menzione invece per i fumetti, patrimonio dell’umanità da oltre cent’anni: basti pensare ai celebri Topolino, Tex o Braccio di Ferro!
I fumetti, a tutt’oggi, fanno parte della quotidianità di molti di noi, e ne esistono
cosi tanti, che ogni richiesta è soddisfatta.

Responsabile del Magazine David Sugoni figlio dell’era Dungeons & Dragons, si avvicina molto presto ai giochi di ruolo ed ai giochi da tavola, dei quali diventa giocatore “leggermente” appassionato, contando una collezione di circa 1000 titoli. Ancora oggi per la madre gioca “coi soldatini, i pupazzetti e le cartine”! Padre di un futuro nerd di 5 anni e marito di una giocatrice più appassionata di lui.

Moondo Local nasce dall’esigenza di creare una realtà editoriale diversa e nuova sul territorio. Il primo magazine local sarà dedicato alla provincia di Viterbo. Un’offerta culturale a tutto tondo in un mercato ormai saturo di quotidiani online dediti prevalentemente alla cronaca spicciola e alla politica locale. Moondo local, in un’ottica totalmente diversa dalla maggior parte dei giornali locali, si propone di offrire nuovi spunti di conoscenza e approfondimento al lettore. In linea con il dettato editoriale del progetto nazionale, anche il locale rispetterà la preferenza per long form ed approfondimento, piuttosto che per la notizia. Archeologia, storia, natura, tradizione, imprenditoria, innovazione, cultura e molto altro saranno i temi affidati ai professionisti di riferimento.

Responsabile di Moondo Local Viterbo sarà Veronica Ruggiero, giornalista, collaboratrice presso il Gruppo Corriere, oltre che in passato di alcune testate online. Responsabile della comunicazione e addetta stampa per alcune importanti realtà imprenditoriali, musicali, artistiche. Videoreporter per passione. Organizzatrice di eventi. Vive il giornalismo come stile di vita e guarda al mondo come ad un grande luna park da scrutare con gli occhi di un bambino e dal quale attingere materiale originale…. a volte grottesco!

Condividi
Redazione

Direttore responsabile: Giampaolo Sodano - Direttore del Magazine: Eugenio Santoro

Pubblicato da

Ultimi articoli

La variante Omicron spaventa il mondo

La variante Omicron spaventa il mondo. Il primo contagiato italiano è un dipendente dell’Eni appena…

29 Novembre 2021

Perché l’Abruzzo é senza una Film Commission operativa

Probabilmente Hollywood conta piú personaggi di origini abruzzesi di qualsiasi altra regione italiana, e in…

29 Novembre 2021

Le nazioni africane respingono amareggiate i nuovi divieti di viaggio

- 1 / 36 pagine. THE NEW YORK TIMES. Le nazioni africane respingono amareggiate i…

29 Novembre 2021

Perle di saggezza – Novembre 2021

Dovete concedermi questa libertà di dedicare le perle di questo mese di novembre alle donne,…

29 Novembre 2021

È stata la mano di Dio

Anni ’80. Alla fermata dell’autobus ci sono molte persone in fila, tra queste la bella…

29 Novembre 2021

Ma non è una cosa seria

Le strade romane (e, temo, anche altre) sono costellate da manifesti di promozione funeraria basati,…

27 Novembre 2021