In evidenza

Per l’arte non c’è lockdown

Oggi è l’ultimo giorno utile per visitare le mostre di CONTEMPORANEAMENTE un progetto di open door condiviso fra trenta gallerie campane che Moondo condivide e sostiene.

Gli spazi espositivi aprono al pubblico dalle ore 11 alle 19 per veicolare un messaggio di progettualità condivisa. Mostre personali e collettive che grazie all’ultimo DPCM sono visitabili a differenza di Musei e Fondazioni quali Museo Madre, Fondazione Made in Cloister, Fondazione Morra, Fondazione Morra Greco, Fondazione Plart ed ancora Flip Project, Magazzini Fotografici e Tarsia che in attesa di poter riprendere le attività sostengono questa iniziativa.

CONTEMPORANEAMENTE nasce da uno scambio di vedute tra il gallerista Andrea Ingenito, ideatore del progetto ed il collega Corrado Folinea sull’attuale situazione di stallo che la promozione culturale vive in Italia. Il gruppo ha preso forma e gli incontri si sono allargati, con puntuali appuntamenti via chat a cui hanno risposto sia consolidate realtà del panorama napoletano che giovani gallerie dislocate sul territorio regionale. La forza del progetto, in divenire, sta proprio nella coesione e pronta risposta avutasi e nella sinergia d’intenti in un momento storico in cui fare rete rappresenta una urgenza. Confronti e programmazione a distanza, in un tempo in cui è evidente come il mondo dell’arte stia di fatto attraversando un cambiamento radicale e farsi trovare coesi e propositivi rappresenta una spinta importante. Pronta è stata la risposta da parte del pubblico che su appuntamento ha visitato i singoli spazi, nel rispetto delle norme vigenti, a testimonianza della necessità di attingere dalla ricerca contemporanea spunti e riflessioni. Il ruolo dell’arte resta immutato e solido ma la prima edizione di CONTEMPORANEAMENTE rappresenta di fatto uno stimolo per celebrarne la funzione culturale e sociale.

CONTEMPORANEAMENTE 19 dicembre 2020 – ore 11 – 19

Project Room (Ce)
Innobiliare Sud Ovest
Giovanni Scotti

Acappella (Na)
SUDDEN CONFUSION
Pennacchio Argentato

Al Blu di Prussia (Na)
Naturalia
mostra collettiva

Alfonso Artiaco (Na)
Ann Veronica Janssens

Andrea Ingenito (Na)
dieciperdieci
da Warhol ad Abbamondi

Andrea Nuovo (Na)
Endiadi
Giorgio Tentolini

Annarumma (Na)
By the Way
mostra collettiva

ART1307 (Na)
Re_Start & More
mostra collettiva

AXRT (Av)
Alchimie
mostra collettiva

Casamadre (Na)
Chiara Dynys

Casa Turese (Vitulano)
Pensare il futuro
mostra collettiva

Centometriquadri (Ce)
Le città Invisibili
Stefano Di Stasio

DAFNA Gallery (Na)
Le possibilità di un volo
Valentina Colella

Thomas Dane Gallery (Na)
Arena
Alexandre da Cunha

Umberto Di Marino (Na)
Boomerang
Visto da qui_Giuseppe Maraniello

Flip Project (Na)
Semelparous
Joey Holder

Galleria Lia Rumma (Na)
Weightless
Luca Monterastelli
Galleria Marrocco (Na)

On Air
mostra collettiva

Galleria Paola Verrengia (Sa)
A Moment of Reflection
mostra collettiva

Galleria PrimoPiano (Na)

Pier Paolo Patti

Galleria Tiziana Di Caro (Na)
Tomaso Binga
Intragallery (Na)

Metonìmie
Chiara Arturo e Cristina Cusani

Kromìa (Na)
Land Escape
Viù

Le 4 Pareti (Na)
Fuori controllo
Stefano Ciannella, Marco Cortese

Magazzini Fotografici (Na)
Maradona

Sergio Siano
Nicola Pedana (Ce)
Turn on the bright lights
mostra collettiva

Nuvole Arte Contemporanea
(Montesarchio)
Drops
Antonio delli Carri

Piero Renna (Na)
Panorami da un altro pianeta terra
Cherubino Gambardella

Residency 80121 (Na)
Catch the Present
Group show shop

Shazar Gallery (Na)
Deposito materiale di senso
Lello Lopez

Luigi Solito (Na)
Almost Home
Ryan Mendoza

Spazio Amira (Nola)
Assenze
Joseph Kosuth, Pietro Lista

Studio Trisorio (Na)
Christiane Löhr

SyArt Gallery (Sorrento)
In dialogue 20 _ 21
mostra collettiva

Tarsia (Na)
Sewing & Drawing
Paboy Bojang, Marco Pio Mucci

Zazà (Na)
Only Monument I Wanna Feel
SAGG NAPOLI

Condividi
Rossella Savarese

Da sempre appassionata di arti visive, cinema e teatro, si diploma presso l'Istituto Statale d'Arte di Sorrento “Francesco Grandi”, proseguendo il percorso di studi all'Istituto Universitario Suor Orsola Benincasa di Napoli, dove nel 2004 consegue la laurea in Conservazione dei Beni Culturali, incentrandosi sul settore contemporaneo. Discute una tesi sull'importanza dell'attività di Peggy Guggenheim quale ponte di collegamento tra l'arte dei paesi europei e quelli extraeuropei. Si susseguono esperienze nel settore dell'arte contemporanea, ricopre ruoli manageriali presso gallerie di arte contemporanea di respiro internazionale, quali la Miart Gallery con sede in Via Brera a Milano, occupandosi altresì delle relazioni estere e della curatela di mostre. Partecipa a diversi eventi fieristici dedicati, tra i quali Miart a Milano e Kunstart a Bolzano. Nel 2011 partecipa alla rassegna “Valore Donna”, alla Pinacoteca di Positano (Sa), con un intervento “Come leggere un'opera d'arte”. Nel 2012 è autrice del catalogo “Antonio Di Viccaro - Paesaggi italiani”, edito da Iemme Edizioni, in coedizione con Mondo Arte, magazine per il quale cura più interventi. Nel 2014 partecipa come relatrice alla conferenza in lingua inglese “La transavanguardia italiana”, tenutasi a Bruxelles e dove, con il patrocinio dell'Istituto di Cultura Italiana, organizza una collettiva di artisti italiani. Socio fondatore dell'Associazione Culturale Syart, nel 2018 è curatrice del "SyArt Sorrento Festival” evento che si svolge, a cadenza annuale, nella prestigiosa Villa Fiorentino, sede della Fondazione Sorrento. Nello stesso anno inaugura la SyArt Gallery dedicata all'arte contemporanea e situata a pochi passi dalla dimora storica di Torquato Tasso, nel cuore di Sorrento. La sua attività di art curator prosegue in Italia ed all'estero.

Ultimi articoli

Il primo redcarpet della storia dello spettacolo

Chiudiamo la settimana con un LinkedIn Top Post di tipo "culturale", che non fa mai…

20 Maggio 2022

Il vaiolo delle scimmie è arrivato a Roma

Primo caso in Italia del vaiolo delle scimmie: è un quarantenne rientrato dalle Canarie. In…

20 Maggio 2022

Un pezzo di storia (la mia)

Il LinkedIn Top Post di oggi 19/05/2022 è di Danilo Spanu, ma potrebbe essere quello…

19 Maggio 2022

“Runningsofia”, in arrivo i podcast sul podismo curati da Claudio Bagnasco

Abbiamo incontrato il nostro collaboratore Claudio Bagnasco, autore di articoli per il magazine Mondo Sport,…

19 Maggio 2022

Di Maio all’Onu ha presentato un piano di pace in quattro punti

Di Maio è andato all’Onu e ha presentato un piano di pace in quattro punti:…

19 Maggio 2022

La straordinarietà dell’ordinario

Il LinkedIn Top Post di oggi segnalato dalla Redazione è di Luca Bozzato, ci parla…

18 Maggio 2022