Che poi, detto tra noi...

Siamo donne, oltre la Sindrome premestruale c’è di più!!!

La sindrome premestruale è quella cosa che: piangi se ti cade una penna, allo stesso modo che se ti fosse morto il gatto, mangi pane Nutella e salame trovando che mai cosa fu più divina.

La sindrome premestruale é quella cosa che: puoi essere anche Heidi Klum, ma ti sentirai sempre una Mariangela e se hai un compagno, un marito, un fidanzato, se ce l’hai, quando ti guarderà,  in quel momento tu dirai guarda lo stronzo come mi guarda, pensa che io sia grassa, gonfia, sformata e lo odi, lo uccideresti lo faresti a pezzettini tanto piccoli da farlo entrare nelle bustine frigo dell’ikea, quelle colorate, ci siamo capite… Che poi quel poveraccio non stava guardando te, semplicemente eri davanti allo schermo del televisore!!!

La sindrome premestruale è quella cosa che vuoi tutto, ma non sai cosa, né quando, né perché, e nessuno ci deve mettere  bocca!!!

Poi passano circa 3 giorni e arriva lui, sua maestà il ciclo… a quel punto non che la cosa migliori,  dolore di pancia, male ai reni, mal di testa, mi viene da vomitare, il mondo mi odia, e non posso andare al mare!!! Lo so che è inverno e siamo a -20, ma io volevo andare al mare proprio oggi!!! E non posso andare a sciare!!!!! Lascia stare che è Ferragosto e di neve neanche al Polo Nord, ma io volevo sciare!!!
P E R C H È  DIO  CE L’HAI CON ME??!?!

Passano 10 giorni e via, arriva l’ovulazione, aripancia gonfia, arimalditesta e fame chimica!!! Ma non perché una si sia fatta una canna, che diciamocelo, in questi giorni sarebbe cosa buona e giusta, ma perché ti mangeresti anche il detersivo della lavastoviglie, quello in pastiglie colorate!!!

Quindi cari rompicoglioni, non dite che siamo strane, sennò ad imbustarvi è un attimo!

Condividi
Mariagrazia Censi

Sono Mariagrazia, ho 46 anni sono nata nel mese più bello dell'anno (E qui lascio decidere voi, perché tanto ognuno avrà il suo) ho due figlie, Allegra ed Emma, due bassotti, Romeo e Ugo e un ex marito. Credo di essere una persona come tante, vorrei una casa al mare, una in montagna, viaggiare almeno una volta al mese, mangiare senza ingrassare ed essere felice, spudoratamente felice. Ma, come la maggior parte di voi, ho una casa sola, faccio qualche viaggetto ogni tanto, quando mangio ingrasso e sono solo felice, per lo "spudoratamente" ci sto lavorando. Ps da oggi scriverò su questo magnifico giornale nella rubrica che mi è stata affidata, ora, secondo me, o sono stanchi e vogliono chiudere di già questa testata giornalistica oppure, forse, ciò che scriverò potrà strapparvi un sorriso o una riflessione, per me è già un successo. Ah dimenticavo il nome della rubrica è "Che poi, detto tra noi..."

Ultimi articoli

Draghi: “Il governo è nato con i 5 Stelle, non si accontenta di un appoggio esterno”

Draghi smorza le polemiche con Conte: «Il governo è nato con i 5 Stelle, non…

1 Luglio 2022

Draghi: davvero ha chiesto a Grillo di rimuovere Conte dalla guida del M5s?

Secondo il Fatto, Draghi avrebbe telefonato a Grillo chiedendogli di rimuovere Conte dalla guida del…

30 Giugno 2022

6 consigli per creare contenuti su LinkedIn (e non solo)

Il LinkedIn Top Post di oggi 29/06/2022 è di Lorenzo Ferrari che, basandosi sulla propria…

29 Giugno 2022

Svezia e Finlandia nella NATO

"La politica delle porte aperte della Nato è un successo, abbiamo mostrato di saper risolvere…

29 Giugno 2022

È arrivato l’anticiclone Caronte

È arrivato l’anticiclone Caronte. Diciannove città italiane sono da bollino rosso. Siccità. Ondate di calore.…

28 Giugno 2022

Cosa posso scrivere su LinkedIn?

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Emanuela Spernazzati: "Posso scrivere su LinkedIn del…

27 Giugno 2022