Anteprima News

Brexit, niente visto a chi non parla inglese

Succede Oggi

Neve sull’arco alpino e pioggia sul Centro-sud. Sole e nuvole sul resto d’Italia • Giornata mondiale della giustizia sociale • Conte a Bruxelles per il bilancio pluriennale della Ue • Decima giornata di scioperi in Francia contro la riforma delle pensioni • L’eutanasia al Parlamento portoghese • Vertice su Alitalia • Barbara Bonansea presenta il suo libro (Il mio calcio libero) alla Mondadori di Pinerolo • Aurelio Grimaldi racconta il delitto Mattarella • Beethoven-Album allo Spazio 89 di Milano • Beethoven, col Jerusalem Quartet, anche all’Argentina di Roma • Al via la LXX edizione del Festival del cinema di Berlino • Nelle sale Il richiamo della foresta con Harrison Ford, Cats con Judy Dench, L’Hotel degli amori smarriti con Chiara Mastroianni, La mia banda suona il pop con Christian De Sica ecc. • Ibsen al Palladium di Roma • Inter e Roma impegnate in Europa League • Il Vangelo di oggi: «Ma voi chi dite che io sia?».

Effetto Brexit: fine dei “lavoretti” per imparare l’inglese. No al visto se non parli inglese e non hai già un’offerta di lavoro.

Dal 1° gennaio 2021 chi desidera lavorare in Gran Bretagna potrà farlo solo se ha già ricevuto un’offerta di lavoro specializzato e se parla inglese. La nuova linea sull’immigrazione post Brexit, presentata da Boris Johnson in un documento di dieci pagine, si basa su un sistema a punti simile a quello adottato in Australia. Nel presentarlo il governo conservatore ha sottolineato che si tratta di un’opportunità unica per prendere «il pieno controllo dei confini per la prima volta in decenni» ed eliminare «le distorsioni» delle regole europee di libertà di movimento.

Brexit: niente visto senza conoscere la lingua inglese ed avere già un’offerta di lavoro

«Il governo presenterà una tabella “a punti” e l’aspirante lavoratore straniero dovrà ottenerne almeno 70. La griglia prevede dei crediti, in altre parole un punteggio da 0 a 20 punti per ogni singola specificità: il titolo di studio alto (PhD) in ambiti in cui la domanda di lavoro è forte dà 20 punti. Il salario che verrebbe corrisposto è un’altra voce rilevante: se è superiore a 25.600 sterline i punti sarebbero 20, ma se il salario è compreso tra 20.000 e 23.000 i punti incassati dal candidato sono pari a zero. A fare punteggio, invece, la qualificazione per settori con carenza occupazionale nel Regno Unito. Con i nuovi criteri, secondo il Comitato sulla migrazione – un ente indipendente usato dal governo come consulente – il 70% dei cittadini europei entrati nel Regno Unito dal 2004 a oggi non avrebbe i requisiti per lavorare nel Paese» [Da Rin, Sole].

Clamoroso

Hitler e Kennedy erano due tossicodipendenti, Churchill e Stalin due alcolisti, Mao di sostanze psicotrope (oppio ecc.), Franco s’imbottiva di dopamina, ecc. (Tania Crasnianski Il potere tossico Mimesis) [Gallesi, Giornale].

In prima pagina

• Lo show di Renzi a Porta a porta. Si dice pronto a sfiduciare Bonafede, intima a Conte di cancellare il reddito di cittadinanza e propone l’elezione diretta del presidente del Consiglio
• Per la dodicesima settimana consecutiva la Lega perde consensi, sale ancora Fratelli d’Italia, che ora sfiora il 13%. Italia Viva scende al 3%. Sono dati dell’ultimo sondaggio Ixe
• Con 315 sì la Camera ha votato la fiducia al Decreto Milleproroghe
• Germania, otto morti in due sparatorie a Hanau. Colpiti due bar frequentati dai turchi dove si fuma il narghilé. Nella notte la polizia ha fermato un giovane di 26 anni
• Ubi fredda sulle nozze con Intesa, alza il prezzo e prende tempo
• Ultime sul coronavirus: è partito l’aereo che riporterà in patria gli italiani che si trovano in quarantena sulla nave da crociera Diamond Princess in Giappone; è negativo al test il marittimo in autoisolamento a Sanremo; i primi due morti in Iran
• Da gennaio 2021 la Gran Bretagna non concederà il visto di lavoro a chi non parla inglese e a chi ha un basso grado di specializzazione
• L’Ue rivuole i marmi del Partenone che stanno al British Museum. Londra non vuole restituirli
• Trump avrebbe proposto a Julian Assange la grazia a patto che scagioni la Russia nello scandalo delle email rubate ai dem
• Micheal Bloomberg sale nei sondaggi e promette di vendere la sua azienda in caso di elezione
• Dopo cinque mesi di incertezza, Ashraf Ghani è stato dichiarato vincitore delle elezioni presidenziali in Afghanistan
• Libia, Erdoğan avverte Haftar: «Pronti a liberare il Paese da lui»
• I primi 223 clienti denunciati in Italia per gli abbonamenti pirata alla pay tv. Rischiano fino a otto anni di carcere
• Air Italy riapre le prenotazioni da Olbia per Roma e Milano, voli fino al 16 aprile
• La stretta sulla droga: pusher recidivi in carcere anche per piccole quantità
• L’allarme della Procura di Roma: bambini di 10 anni costretti a prostituirsi
• I sei ragazzini che hanno violentato ripetutamente una bimba di dieci anni nello scantinato di un degradato quartiere di Boscoreale sono scoppiati a piangere davanti ai pm
• Il caso della ragazza di 17 anni che accusa Balotelli di averla stuprata. Lui, indagato, nega. Lei ha consegnato ai carabinieri la registrazione di una strana telefonata. L’avvocato della ragazza è indagato per estorsione.
• L’ex amante posta i suoi video hard e lei viene licenziata. È successo a una 40enne di Brescia
• Il numero di bambini obesi è aumentato di 11 volte in 40 anni: erano 11 milioni nel 1975, sono diventati 124 milioni nel 2016. Lo dice il rapporto di Unicef e Oms pubblicato da Lancet
• La Procura di Pisa ha indagato per omicidio colposo i genitori del neonato morto per lo scoppio dell’airbag
• Delitto Caccia, confermato l’ergastolo per Rocco Schirripa. Secondo la Cassazione ha fatto parte del gruppo che nel 1983 uccise il procuratore di Torino
• Alle udienze del mercoledì un uomo ha messo la mano sulla nuca del Papa e lo ha baciato sulla fronte
• Dagmar Turner, la violinista inglese che suonava Gershwin mentre le asportavano un tumore dal cervello
• Luca Zingaretti, dopo aver diretto gli ultimi due episodi di Montalbano, mette in pausa la serie: «Devo elaborare il lutto, digerire il dolore» per le morti dello scrittore Andrea Camilleri, del regista Alberto Sironi e dello scenografo Luciano Ricceri
• L’Atalanta batte il Valencia 4 a 1. I bergamaschi, nel loro esordio in Champions, si avvicinano sempre più ai quarti.

Cultura e Spettacolo

Alla Biblioteca Cassense di Ravenna presentazione di Gli altri di Aisha Cerami (Rizzoli) (ore 18). Presso la Mondadori di via Villareale a Palermo presentazione di Il silenzio dell’acciuga di Lorena Spampinato (Nutrimenti) (ore 18). Al Teatro Massimo di PescaraSe non posso ballare… non è la mia rivoluzione, rielaborazione de Il catalogo delle donne valorose di Serena Dandini (Mondadori) a cura di Lella Costa e Gabriele Scotti, con Lella Costa (ore 21). Apre al Maxxi di Roma la mostra «Real_Italy» (fino al 26 aprile). «Nell’anno del decennale, il Maxxi ha scelto di dare grande spazio alla creatività italiana. La mostra Real_Italy presenta le opere vincitrici nel 2017 delle prime due edizioni del bando Italian Council della Direzione generale creatività contemporanea del Mibact.

Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Ultimi articoli

Meloni, Salvini e Berlusconi riempiono piazza del Popolo

La Meloni, Salvini e Berlusconi riempiono piazza del Popolo, a Roma, per la chiusura della…

23 Settembre 2022

È scattata la fuga dalla Russia

Putin ha annunciato la mobilitazione parziale di 300 mila soldati: «Useremo ogni mezzo per proteggerci.…

22 Settembre 2022

Alla scoperta dell’Italia in auto, gli itinerari in viaggio con la 4 ruote, interessante la scelta del noleggio

Da viversi intensamente in coppia, con amici o famigliari, il viaggio in auto è un’occasione…

21 Settembre 2022

Nel Donbass, a Kherson e Zaporižžja si terranno i referendum per l’annessione alla Russia

Da dopodomani fino al 27 settembre nel Donbass, a Kherson e Zaporižžja si terranno i…

21 Settembre 2022

Sul voto di domenica incombe il ricorso di Marco Cappato

Sul voto di domenica incombe il ricorso di Marco Cappato, che chiede di riammettere la…

20 Settembre 2022

Vogliamo, ma se lo troviamo a meno…

Il LinkedIn Top Post di oggi 19/09/2022 è di Massimo Chiriatti e ci deve far…

19 Settembre 2022