Che poi, detto tra noi...

Che solo una cosa io vorrei, una…

Non sono una pretenziosa, non ho bisogno di grandi cose, niente di materiale.

Per certi versi mi sento un’atipica donna di 48 anni alla continua ricerca di se stessa, che poi mi sono ritrovata un centinaio di volte, sgualcita, e affannata (anche affamata, d’amore, di vita, di pizza)…e non mi sono mai piaciuta, mancava sempre qualcosa, un po’ di sicurezza, un po’ di gioia, un po’ di emozioni,  un po’ di voglia di fare,  un po’ di testa, un pizzico di cuore e l’amore quanto basta, insomma come quando hai quaso tutto ma tu vuoi il “QUASI”.

E allora mi sono procurata emozioni, molte gioie, poca testa (ma qui non mi sono impegnata moltissimo devo dire), ho portato alle stelle la voglia di fare, qualche sicurezza me la sono portata a casa e messa al riparo per quelle giornate dove la pelle sembra cosi sottile che già è abbastanza quello che senti tu e invece senti pure quello che prova chi ti passa accanto, dice che l’anima pesa 21 miseri grammi, a volte la mia sembra pesare tra i  21 e i 30kg  un Babbuino sulle spalle insomma!

C’ho messo una quantità smisurata di cuore in tutte le cose, le strade e le persone…  ho provato a domare i miei pensieri terribili  altrimenti quelli buoni non avrebbero mai avuto scampo, passo giorni con ridicole paure ed altri con un fottuto coraggio.

Ho provato ad amare me stessa ed è l’unica cosa che non sono riuscita a fare, tanto che il mio pensiero più feroce è che….

Se non sono riuscita ad amarmi io….

Condividi
Mariagrazia Censi

Sono Mariagrazia, ho 46 anni sono nata nel mese più bello dell'anno (E qui lascio decidere voi, perché tanto ognuno avrà il suo) ho due figlie, Allegra ed Emma, due bassotti, Romeo e Ugo e un ex marito. Credo di essere una persona come tante, vorrei una casa al mare, una in montagna, viaggiare almeno una volta al mese, mangiare senza ingrassare ed essere felice, spudoratamente felice. Ma, come la maggior parte di voi, ho una casa sola, faccio qualche viaggetto ogni tanto, quando mangio ingrasso e sono solo felice, per lo "spudoratamente" ci sto lavorando. Ps da oggi scriverò su questo magnifico giornale nella rubrica che mi è stata affidata, ora, secondo me, o sono stanchi e vogliono chiudere di già questa testata giornalistica oppure, forse, ciò che scriverò potrà strapparvi un sorriso o una riflessione, per me è già un successo. Ah dimenticavo il nome della rubrica è "Che poi, detto tra noi..."

Pubblicato da
Tag: amareamore

Ultimi articoli

Conte e Letta siglano l’intesa per la Sicilia

In prima pagina • È morto Ciriaco De Mita, storico leader della Dc, già presidente…

27 Maggio 2022

Phygital nel retail? Amazon Style, la risposta di Bezos

Si parla di phygital per indicare l’uso della tecnologia per costruire un ponte tra mondo…

27 Maggio 2022

Biden: “Quando troveremo il coraggio di opporci alla lobby delle armi?”

Il presidente americano Joe Biden, dopo la strage nella scuola elementare in Texas, ha attaccato…

26 Maggio 2022

Frequenzimetri: ecco gli ambiti professionali in cui sono indispensabili

Il frequenzimetro è un dispositivo molto utile in differenti ambiti professionali, progettato per la misurazione…

25 Maggio 2022

Marketing e Metaverso

Il LinkedIn Top Post di oggi è ancora dedicato al Metaverso ed al suo impatto…

25 Maggio 2022

Il cardinale Matteo Zuppi nuovo presidente dei vescovi italiani

In prima pagina • Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è…

25 Maggio 2022