Sfogliando il New York Times

Gli USA riaprono i confini

Confini riaperti a folle festanti che vengono negli Stati Uniti. Nuove speranze per il turismo. Fra abbracci e lacrime, le famiglie si riuniscono dopo 18 mesi. Gli Stati Uniti ieri hanno riaperto i confini per persone vaccinate ponendo fine a più di 18 mesi di restrizioni che hanno separato le famiglie e sono costati miliardi di dollari in entrate da turismo. “New York, baby, eccoci in arrivo” ha gridato un passeggero su un volo da Londra. “Dio benedica l’America”, ha risposto un altro. A New York l’assenza di turisti è costata 60 miliardi di dollari in mancate entrate e la perdita di 89.000 posti di lavoro nel commercio al minuto, arti, cultura, alberghi e trasporti.

Con grande fotografia di una giovane donna in arrivo da Parigi cha abbraccia il fidanzato all’aeroporto di Newark.

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 09/11/2021(TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

Andando oltre il tumulto, la commissione del 6 gennaio si concentra sul tentativo di sovvertire il voto. Flynn è fra i 6 stretti collaboratori di Trump a ricevere un nuovo ordine di comparizione. Il comitato che investiga i fatti del 6 gennaio ha emesso nuovi mandati di comparizione per 6 alleati di Trump, compreso Michael Flynn, ex consigliere per la sicurezza, dimostrando che si sta concentrando più che sul tumulto stesso sul tentativo di sovvertire i risultati elettorali. 

Le aree povere di Chicago sono impazienti di fronte ai compromessi di Washington. Timore che la legge sulle infrastrutture trascuri i loro quartieri. Dopo mesi di lotta, i Democratici sono riusciti a far passare la legge sulle infrastrutture e si apprestano a nuove vittorie, ma la prolungata opposizione dei repubblicani li ha obbligati a tagliare molte misure progettate a beneficio dei meno abbienti: università gratuite, lotta al cambiamento del clima, miliardi di dollari per case a buon mercato, riduzione dei prezzi delle medicine.

Discussioni sul clima portano promesse povere di dettagli. Nella seconda settimana del summit, visioni diverse sui risultati. Il summit di Glasgow è stato definito dai suoi organizzatori come “l’ultima, miglior speranza di salvare il pianeta”. Ma mentre si entra nella seconda settimana di negoziati fra le 197 nazioni partecipanti, i responsabili sono profondamente divisi su quanto vero progresso si sia fatto. Visione ottimistica: capi di stato e titani dell’industria sono arrivati in massa con grandi promesse sul clima, segno che si va nella giusta direzione. Visione pessimistica: tutte queste belle promesse non significano niente se non ci sono dei piani concreti per attuarle.  

Prima della tragedia di Houston, Scott ha spesso cantato sull’orlo del caos. Le autorità stanno investigando che cosa abbia causato la tragedia di Houston durante il concerto di Travis Scott: 8 morti e centinaia di feriti. Lui non può certamente essere accusato direttamente di niente, ma non c’è dubbio che il suo modo di cantare e muoversi trasmette ai giovani un’eccitazione che può facilmente andare fuori controllo.

La Romania subisce la più alta percentuale di morti per covid. Grande fotografia di un’affollata stanza d’ospedale con questa didascalia: La percentuale di morti in Romania, rispetto alla popolazione, è sette volte più alta che negli Stati Uniti. 

PAGINE INTERNE

È in arrivo un inverno più costoso. Dopo essere scesi durante la pandemia, i prezzi dell’energia sono risaliti rapidamente. Washington offre aiuti.

– Silenzio mentre le morti in prigione aumentano. Mentre aumentano le morti nelle prigioni di New York City, un’agenzia creata appositamente per controllare le condizioni delle prigioni si è distinta per non aver fatto niente.

Differenza partitica nelle morti per covid. La differenza nel numero di morti fra Americani democratici e repubblicani è cresciuta più rapidamente nell’ultimo mese che in tutto il resto della pandemia.

Boom del Brexit in Estonia. L’ex-stato satellite dell’Unione Sovietica accoglie le compagnie inglesi che cercano di sottrarsi agli ostacoli finanziari di far affari in Europa. 

Nuova scienza vulcanica. Le lezioni imparate dall’eruzione del 2018 alle Hawaii hanno cambiato il modo in cui ci prepariamo per le prossime eruzioni. 

– Una fotografia di lavori in corso in una strada, sopra a un articolo con questo titolo a caratteri grandi: Ponti d’America, rallegratevi

Condividi
Umberto Bonetti

Umberto Bonetti, nato a Torino nel 1938, laureato in legge e scienze politiche Carriera: RAI di Milano (1962/1967), RAI di Montevideo (Uruguay) (1968/1974), RAI CORPORATION (1974/2000) a New York e Los Angeles. . Dal 2000 in pensione, con vari incarichi di consulenze. Volontariato: Peace Corps in El Salvador, United Nations in Sudan, Unesco in Afghanistan, Unione Europea in Bangladesh. A New York: Metropolitan Museum, Meals on Wheels (distribuzione pasti).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Conte e Letta siglano l’intesa per la Sicilia

In prima pagina • È morto Ciriaco De Mita, storico leader della Dc, già presidente…

27 Maggio 2022

Phygital nel retail? Amazon Style, la risposta di Bezos

Si parla di phygital per indicare l’uso della tecnologia per costruire un ponte tra mondo…

27 Maggio 2022

Biden: “Quando troveremo il coraggio di opporci alla lobby delle armi?”

Il presidente americano Joe Biden, dopo la strage nella scuola elementare in Texas, ha attaccato…

26 Maggio 2022

Frequenzimetri: ecco gli ambiti professionali in cui sono indispensabili

Il frequenzimetro è un dispositivo molto utile in differenti ambiti professionali, progettato per la misurazione…

25 Maggio 2022

Marketing e Metaverso

Il LinkedIn Top Post di oggi è ancora dedicato al Metaverso ed al suo impatto…

25 Maggio 2022

Il cardinale Matteo Zuppi nuovo presidente dei vescovi italiani

In prima pagina • Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è…

25 Maggio 2022