I militari avevano consigliato Biden di estendere la presenza in Afghanistan

I militari avevano consigliato Biden di estendere la presenza in Afghanistan. Acceso dibattito in Senato. Milley (capo supremo dei militari) difende la sua telefonata alla Cina alla fine dell’amministrazione Trump. I capi del Pentagono hanno pubblicamente riconosciuto che avevano consigliato il Presidente Biden di non ritirare tutte le truppe dall’Afghanistan prima della caotica evacuazione dove morirono 13 membri dell’esercito e 10 Afghani furono ammazzati dall’attacco di un drone americano. Durante un lungo dibattito in Senato, il generale Milley ha insistito che le sue chiamate alle sue controparti cinesi per metterli in guardia da possibili iniziative di guerra da parte di Trump erano parte dei suoi doveri di difesa del paese. Ha tra l’altro detto: “La mia lealtà per questo paese, i suoi abitanti e la sua costituzione non è cambiata e non cambierà mai fino al mio ultimo respiro. E sono impegnato ad assicurare che i militari stiani lontani dalla politica domestica”. Hanno anche confermato – i capi del Pentagono – che avevano consigliato Biden di lasciare almeno 2.500 uomini in Afghanistan fino alla fina dell’evacuazione. Con una grande fotografia del gen. Milley e questa didascalia: “Credo fermamente nel controllo civile dei militari come un principio fondamentale”, ha detto il gen. Milley.

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 29/09/2021 (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– L’obbligatorietà del vaccino fa vacillare le resistenze nella sanità. Quando, da ieri lunedì, la vaccinazione è diventata obbligatoria a New York per i lavoratori della sanità il 92% dei 650.000 lavoratori negli ospedali e case di cura avevano ricevuto almeno una dose. L’aumento delle vaccinazioni negli ultimi giorni prima della scadenza, ha messo lo stato di New York ai primi posti in materia di percentuali nella sanità, ed è anche un buon segno per il progetto di Biden di estendere l’obbligatorietà a livello federale.

– Il problema del tetto dell’indebitamento potrebbe essere grave, ammonisce la Yellen. Il ministro del tesoro Janet Yellen ha avvertito i parlamentari di “catastrofiche” conseguenze se il Parlamento non alzerà il tetto del debito in meno di tre settimane, dicendo che l’inazione potrebbe portare a una auto-inflitta recessione e crisi finanziaria. 

– Compagnia simbolo della crescita cinese rischia di crollare. Evergrande mette in mostra le mancanze del sistema fiscale di Pechino.  La settimana scorsa, Evergrande, diventata negli anni la più importante compagnia di sviluppo edilizio della Cina con debiti per oltre 300 miliardi di dollari, ha mancato un pagamento chiave a un investitore straniero, scatenando una crisi finanziaria internazionale da molti paragonata a quella provocata dalla caduta della banca Lehman Brothers nel 2008. La crisi ha esposto le debolezze del sistema finanziario cinese: illimitati indebitamenti, espansione e corruzione. 

– La disinformazione sul covid scatena la corsa a una medicina per animali. Per più di un anno, la misinformazione che  l’Ivermectin, medicina usata dai veterinari per uccidere parassiti in cani e altri animali, fosse utile a combattere il coronavirus e’ ampiamente circolata sulle varie piattaforme tecnologiche, nonostante gli avvertimenti delle autorità sanitarie. Non ha ovviamente avuto risultati sul coronavirus, ma ha provocato scarsezza del prodotto per i veterinari.

– Mancante e presunto estinto. Bella fotografia di un uccellino giallo, con lungo becco arcuato, e questa didascalia: Il nukupu’u di Maui(Hawaii), visto l’ultima volta nel 1996, è uno dei 22 tipi di uccelli nella lista delle specie estinte.

PAGINE INTERNE

– Rivendicazione per le donne di colore. Il verdetto contro R.Kelly potrebbe essere un punto di svolta per il movimento #MeToo, che secondo molti non si è occupato debitamente dei crimini contro le donne di colore.

– Ritorno a scuola. Dopo 18 mesi di lontananza, insegnanti e studenti di una scuola superiore in Connecticut dicono che sono felici di rivedersi, ma nervosi per quello che hanno perso.

– Facendo a gara per la benzina in Inghilterra. Mentre migliaia di autisti di camion trasportatori di benzina sono obbligati a lasciare l’Inghilterra, Brexit è diventato un argomento scomodo. 

– Amazon pronta a giocare. Il gigante ha avuto difficoltà a produrre videogiochi popolari, ma New World, sul mercato da questa settimana dopo molti rinvii, potrebbe far scattare una svolta.

– Un Michelangelo finalmente restaurato. La statua che l’artista creò per la sua tomba “esprime la sua tormentata relazione con il marmo”. Il NYT dedica all’argomento un’intera pagina della sezione Arte, con due grandi fotografie, una della statua completa, una delle due facce non finite (una delle quali è il suo autoritratto). Togliendo strati di sporcizia accumulata negli anni, ha riportato alla luce l’idea originale dello scultore, ha detto la capo-restauratrice. Michelangelo non portò a termine la sua opera, perchè indispettito dalla cattiva qualità del marmo che gli era stato consegnato, che effettivamente – si e’ scoperto nel restauro – non proveniva da Carrara come avrebbe dovuto, ma da una località vicina, Serravezza, il cui marmo non ha le stesse qualità.        

Condividi
Umberto Bonetti

Umberto Bonetti, nato a Torino nel 1938, laureato in legge e scienze politiche Carriera: RAI di Milano (1962/1967), RAI di Montevideo (Uruguay) (1968/1974), RAI CORPORATION (1974/2000) a New York e Los Angeles. . Dal 2000 in pensione, con vari incarichi di consulenze. Volontariato: Peace Corps in El Salvador, United Nations in Sudan, Unesco in Afghanistan, Unione Europea in Bangladesh. A New York: Metropolitan Museum, Meals on Wheels (distribuzione pasti).

Ultimi articoli

Strano periodo questo secolo

Strani questi anni, a cavallo tra il ‘900  che ancora ci appartiene ma che a…

2 Dicembre 2021

Sgominata la nuova Mala del Brenta

Nella notte tra lunedì e martedì i carabinieri hanno arrestato 39 persone accusate di voler…

1 Dicembre 2021

Può il Presidente di un organo di rilievo costituzionale svolgere attività operativa del potere esecutivo dello Stato?

È, oramai, pacifico per gli esperti che studiano le ragioni socioeconomiche e politico-culturali alla base…

1 Dicembre 2021

Piani divergenti ostacolano la risposta nella lotta alla variante Omicron

Piani divergenti ostacolano la risposta nella lotta alla variante. Un ciclo familiare si ripete. Le…

30 Novembre 2021

La variante Omicron è ormai diffusa in mezzo mondo

La variante Omicron è ormai diffusa in mezzo mondo. Gli scienziati sono preoccupati perché «ha…

30 Novembre 2021

“Non te la prendere”. Una frase che fa rabbrividire

“Non te la prendere” ma si può commentare così una molestia? In diretta una donna,…

30 Novembre 2021