Network

La Guida degli studio di Hollywood per la nuova stagione Tv

Per chi desidera conoscere ciò che le reti americane propongono per la nuova stagione televisiva, la rivista VideoAge lo ha anticipato in rete. Questa “nuova stagione” avrà un inizio tribolato, visto che non è ancora chiaro se potrà davvero partire in autunno o se invece, per colpa del lockdown che ha bloccato le produzioni, dovrà essere spostata a dicembre. Ciò nonostante le cinque reti TV principali (Abc, Cbs, Nbc, Fox e Cw) hanno commissionato (per ora) un totale di 18 nuove serie televisive per rimpiazzare quelle cancellate. Un trend seguito da tutti gli operatori televisivi del mondo, anche per cercare di anticipare i gusti dei telespettatori.

La pandemia ha anche stravolto il collaudato meccanismo tramite il quale le reti Tv annunciavano (con presentazioni tenute a New York City) le nuove serie ai pubblicitari, mentre gli studio ad Hollywood  le presentavano a 2.000 principali acquirenti di tutte le Tv del mondo, durante gli L.A. Screenings. Quest’anno gli Screenings  — cancellati a causa della pandemia — sono avvenuti in modo virtuale tramite le pagine dell’edizione di maggio di VideoAge, dedicata agli studio di Hollywood e realizzata per soddisfare le esigenze degli operatori Tv del mondo.Oltre ad elencare tutto il nuovo management addetto alle vendite internazionali degli studio, la Guida presenta tutte le nuove serie televisive che sono state finora ordinate dalle reti Usa per la stagione televisiva  2020-2021, non solo in base alla reti che le hanno commissionate, ma anche suddivise in base agli studio che dovranno venderle a livello internazionale. La Guida è stata realizzata in tre formati: una speciale sezione semplificata online: http://www.videoageinternational.net/new-us-tv-season-guide/ il formato PDF dell’edizione di maggio http://videoagedaily.com/digitalissues/PDF/Video%20Age%20International%20May%202020/index.html e l’edizione stampata, inviata per posta ad acquirenti e distributori di contenuti.

Condividi
Dom Serafini

Domenico (Dom) Serafini, di Giulianova risiede a New York City ed è
il fondatore, editore e direttore del mensile “VideoAge” e del quotidiano fieristico VideoAge Daily", rivolti ai principali mercati televisivi e cinematografici internazionali. Dopo il diploma di perito industriale, a 18 anni va a continuare gli studi negli Usa e, per finanziarsi, dal 1968 al ’78 ha lavorato come freelance per una decina di riviste in Italia e negli Usa; ottenuta la licenza Fcc di operatore radio, lavora come dj per tre stazioni radio e produce programmi televisivi nel Long Island, NY. Nel 1979 viene nominato direttore della rivista “Television/Radio Age International” di New York City e nell’81 fonda il mensile “VideoAge”. Negli anni successivi crea altre riviste in Spagna, Francia e Italia. Dal ’94 e per 10 anni scrive di televisione su “Il Sole 24 Ore”, poi su “Il Corriere Adriatico” e riviste di settore come “Pubblicità Italia”, “Cinema &Video” e “Millecanali”. Attualmente collabora con “Il Messaggero” di Roma, con “L’Italo-Americano” di Los Angeles”, “Il Cittadino Canadese” di Montreal ed é opinionista del quotidiano “AmericaOggi” di New York. Ha pubblicato numerosi volumi principalmente sui temi dei media e delle comunicazioni, tra cui “La Televisione via Internet” nel 1999. Dal 2002 al 2005, è stato consulente del Ministro delle Comunicazioni italiano nel settore audiovisivo e televisivo internazionale.

Ultimi articoli

Lula e Bolsonaro vanno al ballottaggio

In Brasile Lula e Bolsonaro andranno al ballottaggio. Al primo turno l’ex presidente si è…

3 Ottobre 2022

La Germania si fa un tetto al prezzo del gas per conto suo, Draghi furibondo, l’Europa a pezzi

Il cancelliere tedesco Scholz annuncia un maxi-intervento da 200 miliardi in Germania per affrontare il…

30 Settembre 2022

Satispay diventa un Unicorno!

Il LinkedIn Top Post di oggi 29/09/2022 è di Ivano Asaro e ci fa davvero…

29 Settembre 2022

Scintille Salvini-Meloni

La Meloni ha visto Salvini, che continua a chiedere il ministero dell’Interno. Avanza l’ipotesi di…

29 Settembre 2022

Recovery Fund: 21 miliardi di euro per l’Italia

La Commissione europea ha dato il via libera alla seconda rata del Recovery Fund da…

28 Settembre 2022

La Meloni ha vinto, Pd sotto il 20%, crolla la Lega, Calenda non sfonda

La Meloni ha ottenuto una vittoria storica. Il Pd è sotto il 20%. Crolla la…

26 Settembre 2022