Categorie: Anteprima NewsOggi

La maggioranza non ha trovato nessun compromesso sul ddl Zan

La maggioranza non ha trovato nessun compromesso sul ddl Zan. Pur di aggirare l’ostruzionismo, Pd, 5 Stelle e LeU hanno chiesto di calendarizzare il ddl in Aula per il 13 luglio, con il rischio che venga bocciato. Il senatore Roberto Calderoli sta già preparando una valanga di emendamenti. Intanto, su Instagram, Chiara Ferragni se la prende con Renzi

In prima pagina

• L’Italia è in finale agli Europei. Ieri sera a Wembley gli azzurri hanno battuto la Spagna ai rigori per il rotto della cuffia. Domenica affronteranno il vincitore di Inghilterra-Danimarca
• L’addio a Raffaella Carrà durerà tre giorni. Oggi ci sarà un corteo funebre che partirà da casa sua a Roma, toccherà gli studi Rai, il Teatro delle Vittorie e l’auditorium del Foro Italico e arriverà in Campidoglio. Lì, la camera ardente sarà aperta dalle 18 alle 24 di oggi, poi di nuovo dalle 8 alle 12 e dalle 18 alle 24 di domani. Venerdì alle 12, presso la chiesa di Santa Maria in Ara Coeli, ci saranno i funerali
• Il centrodestra ha scelto i candidati alla carica di sindaco per Milano e Napoli: sono il pediatra Luca Bernardo e il magistrato Catello Maresca. A questo punto manca solo il candidato di Bologna
• Papa Francesco ha mangiato, si è alzato e ha letto i giornali. Il decorso post operatorio procede bene. Sotto il Gemelli si sono assembrate le troupes televisive, ma le tapparelle dell’appartamento papale sono rimaste sempre abbassate
• Per il quinto giorno di fila si registrano più contagi rispetto allo stesso giorno della settimana precedente. Ieri ci sono stati 22 morti di Covid. Il tasso di positività è allo 0,5%. I ricoverati in terapia intensiva sono 187 (-4), le persone vaccinate 21.494.861 (il 36,27% della popolazione)
• Per la Procura di Biella non esiste un nesso di causa «giuridicamente rilevante» tra l’AstraZeneca e la morte di Sandro Tognatti, il professore di musica, morto subito dopo essersi vaccinato nel marzo scorso nel Biellese a 57 anni
• In Russia mai così tanti morti per Covid in un giorno (737). La Catalogna richiude le discoteche. Il premier del Lussemburgo Bettel ricoverato per Covid: condizioni serie ma stabili
• Viktor Babaryko, uno dei principali oppositori del presidente bielorusso Alexander Lukashenko, è stato condannato a 14 anni di carcere
• I russi hanno arrestato un diplomatico del consolato generale estone a San Pietroburgo accusandolo di spionaggio
• I giapponesi dicono che, se la Cina attaccherà Taiwan, loro la difenderanno con le armi
• È iniziata la 74ª edizione del Festival di Cannes. Spike Lee è presidente della giuria. La Palma d’oro alla carriera è andata a Jodie Foster
• Per paura del Covid, per il secondo anno di fila l’Australia ha cancellato i Gran Premi di Formula 1 e MotoGp che erano previsti in autunno
• Cavendish vince la decima tappa del Tour de France e si avvicina al record di Merckx
• Angelo Del Boca, massimo esperto della storia del colonialismo italiano, è morto ieri in casa sua a Torino. Aveva 95 anni

Titoli

  • Corriere della Sera: L’Italia ci regala una notte magica / Siamo in finale
  • la Repubblica: I nuovi video dei pestaggi in carcere
  • La Stampa: Carramba che Italia!
  • Il Sole 24 Ore: Visco: biennio di crescita per l’Italia
  • Avvenire: In aula senza intesa
  • Il Messaggero: Meraviglia Finale
  • Leggo: Morata tua, vita mea
  • Qn: L’Europa del liberi tutti (manca l’Italia)
  • Il Fatto: Il Recovery di Draghi è il meno green dell’Ue
  • Libero: A sinistra comanda Fedez
  • La Verità: «Variante Delta come l’influenza»
  • Il Mattino: Cuori azzurri
  • il Quotidiano del Sud: Anche il Sud deve cambiare passo
  • il manifesto: Degenerati
  • Domani: La legge Zan va in aula ma Renzi è pronto a fermarla col voto segreto

Clamoroso

A Graz, in Austria, un uomo di 65 anni è stato morso ai genitali da un pitone reticolato albino mentre era seduto sul water [The Guardian].
Il pitone era lungo 1 metro e 60. Sembra sia scappato da un appartamento vicino, dove un 24enne alleva 11 serpenti costrittori non velenosi e un geco. Ancora non è chiaro come abbia fatto l’animale a finire nello scarico.

Condividi
Giorgio Dell'Arti

Nasce a Catania il 4 settembre 1945. Giornalista dal ’69 a Paese sera. Passa a Repubblica nel ’79: inviato, caposervizio, redattore capo, fondatore e direttore per quattro anni del Venerdì, editore del mensile Wimbledon. Dirige l’edizione del lunedì de Il Foglio, è editorialista de La Stampa e La Gazzetta della sport e scrive per Vanity fair e Il Sole 24 ore. Dell’Arti è uno storico di riconosciuta autorevolezza, specializzato in biografie; ha pubblicato (fra gli altri) L’uomo di fiducia (1999), Il giorno prima del Sessantotto (2008) e l’opera enciclopedica Catalogo dei viventi - 7247 italiani notevoli (2008, riedizione de Catalogo dei viventi - 5062 italiani notevoli, 2006). Tra gli ultimi libri si ricordano: Cavour - Vita dell’uomo che fece l’Italia (2011); Francesco. Non abbiate paura delle tenerezza (2013); I nuovi venuti (2014); Moravia. Sono vivo, sono morto (2015); Bibbia pagana (2016).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Il patto di difesa degli Stati Uniti con l’Australia disturba la Francia

Il patto di difesa degli Stati Uniti con l'Australia disturba la Francia. Dissidio sulla politica con…

17 Settembre 2021

Ville vesuviane. Non solo il miglio d’oro

Quando si dice ville vesuviane il pensiero, giustamente, corre subito a quel lungo tratto di…

17 Settembre 2021

Guidonia Montecelio: esempio dei danni provocati dallo scontro tra Comune e Regione sulla gestione rifiuti di Roma

di Carmine Laurenzano Una situazione critica che riguarda il territorio di Guidonia Montecelio e non…

17 Settembre 2021

Utilizzare più etica e includere persone formate in filosofia per trattare i temi dell’intelligenza artificiale

Nel mondo dell'industria, il crescente sviluppo di nuove tecnologie come la robotica, l'intelligenza artificiale (AI)…

17 Settembre 2021

Dal 15 ottobre il green pass sarà obbligatorio per tutti i lavoratori

Dal 15 ottobre il green pass sarà obbligatorio per tutti i lavoratori, pubblici e privati,…

17 Settembre 2021

La linea politica per la terza dose è dubbia

La linea politica per la terza dose è dubbia, mentre aumenta il dissenso. Studi contrapposti aumentano…

16 Settembre 2021