Che poi, detto tra noi...

Le cose belle

Ultimamente mi dimentico di un sacco di cose, devo mettere dei promemoria, o sveglie che mi ricordino appuntamenti, fornelli da spegnere, figli da prendere.
Capita anche di dimenticare di togliere avvisi vecchi e allora quando suona, come oggi alle 11.50, entro nel panico di cosa dovevo fare, cerco di concentrarmi andando indietro al momento in cui ho messo la sveglia ma niente!!
Insomma cosa avrei mai dovuto fare in pieno lockdown, capelli no, ceretta no, mani no, palestra no, pranzo fuori no, minchia che vita demmerda!!!
Quindi allora cosa mai dovevo fare alle 11.50????
Come si può dimenticare così? Io poi che memorizzo ogni particolare, fotografo frasi, immagini, toni di voce eppure ci sono cose che proprio no, niente, la mia memoria cancella…
Alt canc e fine.

Poi però posso ricordarmi il tono di voce che hai usato per dirmi qualcosa che mi ha ferita, ma non ricordo il macigno che mi hai tirato.
Ricordo una carezza che non c’è stata, la voglia di sentire il calore della tua mano quando ne avevo più bisogno, ma non ricordo tutte le volte che ho affrontato cose da sola.
Ricordo la delusione di un’attenzione mancata, ma non ricordo più tutte le volte che l’ho desiderata.
Ricordo odori, emozioni e brividi
Non ricordo il dolore, è come se mi guardassi allo specchio, posso ricordare un viso sofferente, ma non ne sento più il dolore.
Mentre dei ricordi belli sento tutto, gioia, emozione, trepidazione, ricordo un viso sorridente che allo specchio ricambia la stessa immagine…
Cosi sono giunta ad una conclusione, le cose che dimentichiamo sono quelle che non ci fanno tremare il cuore…

Per esempio chi è che dimentica il telefono incustodito?
Di certo non chi è in attesa di una telefonata importante, o chi ha la moglie nei paraggi!!😅 scherzo🥴

Insomma le cose belle, le belle sensazioni ed emozioni difficilmente le dimenticheremo, quindi il fatto che io non ricordassi cosa dovevo fare alle 11,50 non mi ha preoccupato molto, alla fine ero tranquilla perché probabilmente non era nulla di importante… poi alle 12 mi arriva un bellissimo messaggio che conferma la mia teoria.

“Le cose belle, le cose importanti non le dimentichi, neanche se non le vedi, neanche se non le tocchi e non le guardi negli occhi da un po’, non le dimentichi e non le ricordi, non ce n’è bisogno perché ci sono… sempre.”

Condividi
Mariagrazia Censi

Sono Mariagrazia, ho 46 anni sono nata nel mese più bello dell'anno (E qui lascio decidere voi, perché tanto ognuno avrà il suo) ho due figlie, Allegra ed Emma, due bassotti, Romeo e Ugo e un ex marito. Credo di essere una persona come tante, vorrei una casa al mare, una in montagna, viaggiare almeno una volta al mese, mangiare senza ingrassare ed essere felice, spudoratamente felice. Ma, come la maggior parte di voi, ho una casa sola, faccio qualche viaggetto ogni tanto, quando mangio ingrasso e sono solo felice, per lo "spudoratamente" ci sto lavorando. Ps da oggi scriverò su questo magnifico giornale nella rubrica che mi è stata affidata, ora, secondo me, o sono stanchi e vogliono chiudere di già questa testata giornalistica oppure, forse, ciò che scriverò potrà strapparvi un sorriso o una riflessione, per me è già un successo. Ah dimenticavo il nome della rubrica è "Che poi, detto tra noi..."

Pubblicato da

Ultimi articoli

Conte e Letta siglano l’intesa per la Sicilia

In prima pagina • È morto Ciriaco De Mita, storico leader della Dc, già presidente…

27 Maggio 2022

Phygital nel retail? Amazon Style, la risposta di Bezos

Si parla di phygital per indicare l’uso della tecnologia per costruire un ponte tra mondo…

27 Maggio 2022

Biden: “Quando troveremo il coraggio di opporci alla lobby delle armi?”

Il presidente americano Joe Biden, dopo la strage nella scuola elementare in Texas, ha attaccato…

26 Maggio 2022

Frequenzimetri: ecco gli ambiti professionali in cui sono indispensabili

Il frequenzimetro è un dispositivo molto utile in differenti ambiti professionali, progettato per la misurazione…

25 Maggio 2022

Marketing e Metaverso

Il LinkedIn Top Post di oggi è ancora dedicato al Metaverso ed al suo impatto…

25 Maggio 2022

Il cardinale Matteo Zuppi nuovo presidente dei vescovi italiani

In prima pagina • Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è…

25 Maggio 2022