New York è pronta ad alzare le tasse dei milionari

New York è pronta ad alzare le tasse dei milionari. I più ricchi della città saranno quelli che pagheranno di più negli USA. Il governatore Cuomo e il Parlamento dello stato di New York sono vicini a raggiungere un accordo che farà pagare ai milionari della città le più alte tasse sul reddito del paese. Per anni, Cuomo si era opposto a questa decisione, sostenendo che tasse troppo alte avrebbero spinto gli impresari a produrre fuori New York, ma la caduta degli introiti delle tasse a causa del coronavirus (combinata con una posizione più progressista del Parlamento e la diminuita autorevolezza del governatore) hanno creato una situazione diversa.

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 06/04/2021 (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– I democratici spingono per tasse più alte sulle compagnie globali. Fondi per il piano di Biden. Il governo e i leaders del partito democratico hanno cominciato a trattare un piano di significativi cambi su come gli Stati Uniti e altri paesi tassano le compagnie multinazionali, cercando modi di finanziare la proposta di Biden da 2 trilioni per le infrastrutture. Il ministro del tesoro Yellen appoggia uno sforzo internazionale di creare una tassa che si applicherebbe alle multinazionali indipendentemente da dove hanno la loro sede centrale.

– Il Parlamento australiano definito “un ristagno di sessismo”. Le donne criticano la sede del governo come pericolosa. Il momento #MeToo dell’Australia è arrivato tardi ma forte, come uno tsunami diretto alle fondamenta politiche della società. Sei settimane dopo che un’impiegata ha accusato un suo superiore di averla violentata negli uffici del ministero della difesa, migliaia di donne sono insorte raccontando le loro storie, marciando per la giustizia e chiedendo cambiamenti. La coalizione governativa del primo ministro Morrison deve affrontare uno scontro storico che ha già cominciato a influire sulla sua popolarità.

– Un assaggio di normalità in Israele. Fotografia di un concerto con folto pubblico e questa didascalia: La gente si gode un concerto rock usando il Green Pass, tessera che prova che si è vaccinati.

– Il capo condanna Chauvin e dice che “avrebbe dovuto smettere”. Rara testimonianza da un capo-polizia. È molto raro che un capo-polizia accetti di testimoniare contro un suo ufficiale. Ma è invece quello che ha fatto il capo della polizia di Minneapolis Medaria Arradondo condannando le azioni di Derek Chauvin, l’ufficiale accusato di aver ammazzato George Floyd. Ha detto tra l’altro: “Quello che ha fatto non fa parte del nostro ammaestramento. E certamente non è parte della nostra etica e dei nostri valori”.

– Biden ridefinisce le infrastrutture e il partito repubblicano non è d’accordo. Le discussioni sul piano da 2,25 trilioni di Biden per le infrastrutture sono dominate da una domanda: che cosa s’intende per infrastrutture? L’idea tradizionale di aggiustare e migliorare strade, ponti e simili? O la si espande a investimenti in tecnologia, auto elettriche e aiuti ai cittadini poveri e ammalati? I repubblicani sono certamente per la prima, cercando anzi di restringerla il più possibile. Biden e i suoi certamente per la seconda, cercando anzi di espanderla il più   possibile. 

PAGINE INTERNE

– Speranze per un vaccino a basso costo. Un nuovo vaccino che sta cominciando ad essere sperimentato in Brasile, Messico, Thailandia e Vietnam potrebbe cambiare il modo in cui il mondo combatte la pandemia. Sarà prodotto interamente in Brasile senza dipendere da importazioni, usando un nuovo disegno molecolare che potrebbe creare anticorpi più potenti che i vaccini in uso.

– Propaganda con balletto. Un film musicale fa parte della campagna della Cina di respingere le critiche alla sua oppressione della minoranza Uyghur.

– Agitazione politica in Israele. Il processo per corruzione a Netanyahu è cominciato, anche se lui sta tentando di formare il nuovo governo.

– Senza indirizzo, senza documenti, niente assegno di sussidio. Molti cittadini che vivono in rifugi per senza tetto e per le strade non hanno ricevuto per ragioni burocratiche l’assegno di sussidio a cui hanno diritto.

– Una possibilità di respirare più liberamente. Il primo trapianto diretto di trachea è una pietra miliare della medicina che può aiutare migliaia di ammalati.

– La ristrutturazione procede. L’orchestra filarmonica di New York ha approfittato delle “opportunità” offerte dalla pandemia per completare la ristrutturazione della sua sala da concerti.

– Non abbastanza “trasformativo”. La corte d’appello ha sentenziato che Andy Warhol ha violato il copyright di un fotografo. Il critico del NYT non è d’accordo. 

Condividi
Umberto Bonetti

Umberto Bonetti, nato a Torino nel 1938, laureato in legge e scienze politiche Carriera: RAI di Milano (1962/1967), RAI di Montevideo (Uruguay) (1968/1974), RAI CORPORATION (1974/2000) a New York e Los Angeles. . Dal 2000 in pensione, con vari incarichi di consulenze. Volontariato: Peace Corps in El Salvador, United Nations in Sudan, Unesco in Afghanistan, Unione Europea in Bangladesh. A New York: Metropolitan Museum, Meals on Wheels (distribuzione pasti).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Gli eventi culturali estivi nell’alta Tuscia

Due giovani operatori culturali, Vaniel Maestosi e Glauco Almonte, hanno presentato la nuova stagione di…

23 Giugno 2021

Gran polemica per l’intervento del Vaticano sul ddl Zan

Gran polemica per l’intervento del Vaticano sul ddl Zan. Oggi Draghi interverrà in Parlamento. In…

23 Giugno 2021

L’Abruzzo torna alla Niaf. Questa volta di sicuro

Di Dom Serafini La National Italian-American Foundation (Niaf) insiste con l'Abruzzo, che torna ad essere…

23 Giugno 2021

Si vede tutto

Nel recente passato “la morte in diretta” fu la frase ad effetto per descrivere i…

23 Giugno 2021

La Suprema Corte decide che agli atleti delle università non può essere negata la paga

La Suprema Corte decide che agli atleti delle università non può essere negata la paga.  Ammontare…

22 Giugno 2021

Dal Vaticano: “Bloccate la legge Zan”

Il Vaticano ha presentato una «nota verbale» con cui chiede formalmente allo Stato italiano di…

22 Giugno 2021