Pfizer richiede autorizzazione a vaccinare dai 5 agli 11 anni

Pfizer richiede l’autorizzazione a vaccinare i bambini dai 5 agli 11 anni. La F.D.A. (Food and Drug Administration, l’agenzia di sorveglianza sul cibo e le medicine) promette un’azione rapida. Sforzo per proteggere milioni. L’autorizzazione può arrivare in settimane. La compagnia dice di aver fornito dati sufficienti a sostenere la sua richiesta. L’ente ha promesso di muoversi rapidamente e ha programmato una riunione il 26 ottobre per considerare la richiesta. La decisione dovrebbe arrivare ai primi di novembre, subito dopo la riunione degli esperti del Centro di Controllo delle Malattie programmata per il 2 e 3 novembre. L’autorizzazione dipende non solo dall’efficacia del prodotto, ma anche dalla provata capacità della compagnia di produrre la nuova formula pediatrica.

SFOGLIANDO IL NEW YORK TIMES DEL 08/10/2021 (TITOLO+COMMENTO)

PRIMA PAGINA

– Felici di essere di nuovo alla Carnegie Hall. Grande fotografia dell’interno della Carnegie Hall affollata di spettatori con questa didascalia: Quando la parola “bentornati” ha salutato il pubblico nelle grande sala dopo 572 giorni di chiusura, gli spettatori sono scoppiati in un lungo applauso.

– Le scuole cercano un nuovo normale nell’era del covid. Quando si sono riaperte le scuole, la variante Delta ha suscitato molte preoccupazioni: con le classi affollate, aumenteranno i contagi? Gli scoppi di infezioni terranno chiuse molte scuole? Ci potrà essere un normale anno accademico – il primo dopo l’inizio della pandemia? Per ora le risposte sono rassicuranti. La gran maggioranza dei 50 milioni di studenti delle scuole pubbliche sono nelle aule a tempo pieno, con le mascherine o no, con gli insegnanti vaccinati o no. 

Il mondo vuole azione mentre la Cina sgorga emissioni. L’enorme quantità di centrali elettriche alimentate a carbone, gas o petrolio, sparse in tutta la Cina, mettono in mostra una triste realtà nella lotta all’inquinamento: la Cina brucia più prodotti inquinanti di ogni altro paese del pianeta. E il suo vorace appetito per l’energia elettrica è in forte crescita. Il Presidente Xi ha promesso grandi cambiamenti per il 2030 e zero emissioni per il 2060, ma gli esperti dicono che i cambiamenti dovrebbero cominciare subito per evitare catastrofiche conseguenze più tardi. 

Un rapporto fornisce approfonditi dettagli sulle manovre di Trump. Funzionari del Ministero della Giustizia respinsero incessanti tentativi di disfare le elezioni. Anche per gli standard di Trump quella riunione alla Casa Bianca il 3 gennaio fu eccezionale. Da una parte Trump che voleva nominare Ministro della Giustizia un suo fedelissimo per guidare le investigazioni sulle -inesistenti-  frodi nelle elezioni. Dall’altra, i più alti funzionari del ministero e il consigliere generale della Casa Bianca dichiaravano che si sarebbero dimessi se il Presidente procedeva nel suo progetto. Alla fine, dopo 3 ore di discussioni, Trump si vide costretto a rinunciare.

El Salvador impone il bitcoin a uno scettico pubblico. Un esperimento senza precedenti in campo monetario. L’annuncio dell’autoritario presidente che il paese aveva adottato il bitcoin  come moneta nazionale ha preso tutti di sorpresa, non c’era stato nessun tipo di consultazioni in merito. Ha fatto di un paese piccolo e povero il primo a sperimentare se davvero la criptovaluta può assicurare quella libertà da regolamenti pubblici che i suoi sostenitori invocano.

PAGINE INTERNE

Minacce dal cambiamento climatico. Due dozzine di agenzie federali hanno messo in risalto i più grandi pericoli derivanti dal riscaldamento del pianeta. 

– Sentenza della Corte polacca mette a prova l’Unione Europea. La sentenza dice che la costituzione polacca è più forte delle leggi dell’U.E, e minaccia di sciogliere il collante che tiene insieme i 27 membri dell’Unione. 

La politica nelle elezioni in Iraq. Il preludio alle elezioni parlamentari mette in mostra un sistema politico dominato da armi e soldi e diviso lungo linee settoriali ed etniche.

– Velocità in politica. I Socialdemocratici e altri due partiti hanno fatto i primi passi verso la formazione della prima coalizione tripartita dagli anni 50.  

Il tentativo della Francia di riscattare l’agricoltura. Una scuola non convenzionale attira gente nuova all’agricoltura, gente esperta in tecnologia e che vuole i weekend liberi.

La Tesla sposta la sua sede centrale in Texas. Elon Musk ha rivelato il piano agli azionisti durante un incontro in una fabbrica che Tesla sta costruendo in Texas.

Condividi
Umberto Bonetti

Umberto Bonetti, nato a Torino nel 1938, laureato in legge e scienze politiche Carriera: RAI di Milano (1962/1967), RAI di Montevideo (Uruguay) (1968/1974), RAI CORPORATION (1974/2000) a New York e Los Angeles. . Dal 2000 in pensione, con vari incarichi di consulenze. Volontariato: Peace Corps in El Salvador, United Nations in Sudan, Unesco in Afghanistan, Unione Europea in Bangladesh. A New York: Metropolitan Museum, Meals on Wheels (distribuzione pasti).

Pubblicato da

Ultimi articoli

Strano periodo questo secolo

Strani questi anni, a cavallo tra il ‘900  che ancora ci appartiene ma che a…

2 Dicembre 2021

Sgominata la nuova Mala del Brenta

Nella notte tra lunedì e martedì i carabinieri hanno arrestato 39 persone accusate di voler…

1 Dicembre 2021

Può il Presidente di un organo di rilievo costituzionale svolgere attività operativa del potere esecutivo dello Stato?

È, oramai, pacifico per gli esperti che studiano le ragioni socioeconomiche e politico-culturali alla base…

1 Dicembre 2021

Piani divergenti ostacolano la risposta nella lotta alla variante Omicron

Piani divergenti ostacolano la risposta nella lotta alla variante. Un ciclo familiare si ripete. Le…

30 Novembre 2021

La variante Omicron è ormai diffusa in mezzo mondo

La variante Omicron è ormai diffusa in mezzo mondo. Gli scienziati sono preoccupati perché «ha…

30 Novembre 2021

“Non te la prendere”. Una frase che fa rabbrividire

“Non te la prendere” ma si può commentare così una molestia? In diretta una donna,…

30 Novembre 2021