32 Maggio

Piazza XXXII Maggio, sei pronto a partire? Da quale viale?

Toc toc? Ci sei?

Riesci a vederlo?

Lascia che ti spieghi cosa stanno vedendo i tuoi occhi esattamente in questo momento: quella è Piazza XXXII Maggio. E’ il piazzale che ha preso il nome della data in cui le generazioni si sono incontrate senza pregiudizio!

Meraviglioso, ricordo benissimo quel giorno di festa. 32 Maggio 2120. E’ li che è iniziato tutto.

Osserva bene; la Piazza si collega a 3 stupendi Viali che mi porteranno a raccontarti altre storie che nel corso delle decadi ci hanno permesso di vivere un mondo in cui passate e future generazioni hanno creato un mondo migliore, insieme. Sono Viali pieni di Guerriere/i e delle loro imprese verso un mondo inclusivo e evoluto. Sono Viali che portano con sè i segni delle battaglie generazionali ma anche del loro incontro. Dovremo osservare ogni angolo, ogni edificio, ogni dettaglio di questi viali prima di tornare ad apprezzare pienamente il Piazzale XXXII Maggio. Ma ritorniamo ai 3 Viali.

  1. Il primo è sicuramene Viale del Lavoro: una di quelle strade che ha portato tanti contrasti tra generazioni. Quanto è cambiato, il Lavoro, nel corso degli anni, quanti nuovi mestieri, nuove competenze, nuovi strumenti hanno portato incomprensioni e divisioni ma anche tante opportunità e incontri. Ti racconterò un po’ di storie a riguardo.
  2. Poi, non posso dimenticare, Viale della Cultura: può una generazione essere senza valori rispetto ad un’altra? O più povera di valori? No, nessuna generazione è mai priva di valori o più povera di valori. Ha solo valori, attitudini, linguaggi diversi che sono la conseguenza dell’influenza culturale in cui quella generazione è cresciuta. Ma ne parleremo.
  3. Viale della Politica: in assoluto il Viale più impervio per le generazioni. Un Viale sempre più trascurato dalle future generazioni e devastato da quelle passate. Si è perso il senso della politica, che esce dalla logica di promesse, voti, risse da bar televisive e scalpore. Politica ci deve riportare agli antichi greci, politikè, ovvero “che riguarda la polis”, la città, sottointendendo una techne ovvero l’arte nel “saper governare”. Come faremo a recuperare fiducia, dialogo e arte in questo viale cosi importante per il futuro delle generazioni tutte, nessuna esclusa?

Ci incontreremo qui, ogni lunedi, caro/a Guerriero/a, a raccontarci di come, il mondo che stiamo vivendo, non è una questione d’età. Ma di quale impatto vogliamo dargli.

Da quale Viale vorresti partire? Fammelo sapere nei commenti.

Stop Whining, Start Playing.

Condividi
Alessandro Sandionigi

Classe ‘89, nato a Milano, cresciuto con un sano atteggiamento rivoluzionario tipico di quell’anno e della generazione dei Millennials. È appassionato di Giochi di Ruolo e Supereroi. A 21 anni faceva il venditore porta-a-porta. A 24 anni faceva il formatore di reti vendita. A 27 dirigeva un migliaio di commerciali in una multinazionale americana. Negli ultimi tre anni ha lavorato come Consulente Strategico di imprenditori e professionisti creando start up innovative riconosciute anche a livello internazionale. Oggi è Co-Founder di Generation Warriors, società attiva nella creazione di percorsi di comunicazione e formazione intergenerazionale per agevolare l’inclusione tra generazioni.

Ultimi articoli

Il primo redcarpet della storia dello spettacolo

Chiudiamo la settimana con un LinkedIn Top Post di tipo "culturale", che non fa mai…

20 Maggio 2022

Il vaiolo delle scimmie è arrivato a Roma

Primo caso in Italia del vaiolo delle scimmie: è un quarantenne rientrato dalle Canarie. In…

20 Maggio 2022

Un pezzo di storia (la mia)

Il LinkedIn Top Post di oggi 19/05/2022 è di Danilo Spanu, ma potrebbe essere quello…

19 Maggio 2022

“Runningsofia”, in arrivo i podcast sul podismo curati da Claudio Bagnasco

Abbiamo incontrato il nostro collaboratore Claudio Bagnasco, autore di articoli per il magazine Mondo Sport,…

19 Maggio 2022

Di Maio all’Onu ha presentato un piano di pace in quattro punti

Di Maio è andato all’Onu e ha presentato un piano di pace in quattro punti:…

19 Maggio 2022

La straordinarietà dell’ordinario

Il LinkedIn Top Post di oggi segnalato dalla Redazione è di Luca Bozzato, ci parla…

18 Maggio 2022