Sfogliando il New York Times

Trump nominato mentre il partito lancia un messaggio nefasto

NOTA PERSONALE DI UMBERTO BONETTI: gran parte della prima pagina e’ dedicata al primo giorno della convention repubblicana. L’ho seguita in TV ieri sera,  ma confesso che faccio fatica a parlarne per il senso di nausea che mi ha dato. E’ stata un condensato di tutto cio’ che e’ Trump e qui anche il figlio Donald jr: bugiarderia, sfrontatezza, presunzione, vanagloria… A tratti quello che sentivi, da lui, dal figlio e dai vari “super-fedeli” invitati a parlare, sembrava una parodia, “la parodia della convention repubblicana”, tanto quello che dicevano era lontano dalla verita’ da noi tutti vissuta per quasi 4 anni. Mi limito quindi, scusandomene con i lettori, ai titoli e qualche passaggio preso direttamente dai discorsi.

PRIMA PAGINA

  • Trump nominato mentre il partito lancia un messaggio nefasto. Sotto questo titolo, due articoli. “Fulcro sul rancore invece che sulla ripresa” e “Rifacimento della storia sul virus, la razza e i suoi risultati”. Dal primo: mentre chiedeva a degli ospiti di dire le loro storie, ne aveva di sue: Sui bastardi democratici e  governatori che l’hanno deluso, sulle sue preferenze sui nominogli per il virus e l’insufficiente gratitudine per gli sforzi del suogoverno. Almeno due volte Trump ha chiamato l’epidemia “il Cina virus” cercando di deviare la colpa. Da una parte il team responsabile per la campagna elettorale che sembrava volesse lavorare su un messaggio di ripresa e unita’ , e dall’altra un candidato che non conosce altro che la rabbia e il revisionismo. Dal secondo: Trump e il suo partito hanno reso chiaro che intendono intraprendere un totale revisionismo su come sono stati gestiti il coronavirus, i rapporti di razza e molto altro. E hanno tracciato un quadro di come sarebbe il paese sotto la presidenza Biden: bande in cerca di vendetta che distruggono le comunita’ suburbane e trasformano quieti sobborghi in zone di guerra.
  • Una citta’ del Wisconsin esplode dopo le revolverate della polizia. Sembra incredibile, ma dopo tutto quello che e’ successo e sta succedendo i poliziotti continuano ad usare le armi  anche quando del tutto non necessario. A Kenosha, una citta’ del Wisconsin, un poliziotto ha sparato piu’ volte nella schiena di un “sospetto” che stava salendo in macchina. La vittima all’ospedale, il poliziotto per ora sospeso. Lo metteranno sotto accusa?
  • Gli esperti dicono che le regole hanno rallentato la diffusione del coronavirus dopo un aumento dei casi. Mentre il ritmo delle infezioni negli Stati Uniti resta fra i piu’ alti del mondo, tutti gli stati dove sta scendendo hanno almeno qualche regolamento sull’uso delle mascherine. Segue un grafico con le tendenze negli stati piu’ colpiti.

PAGINE INTERNE

  • Il capo delle poste sulla difensiva, respinge le accuse di cercare di aiutare Trump politicamente.
  • Si cerca la testimonianza di un figlio di Trump. Il pubblico ministero di NY ha chiesto a un giudice federale di ordinare a Eric Trump di testimoniare in un’inchiesta per frode.
  • I dati sul plasma sono stati esagerati. La rivendicazione di Trump che il trattamento col plasma riduceva le morti del 35%, era, secondo gli esperti, “grossolanamente esagerata”.
  • Incombono licenziamenti in Europa. Nonostante la concessione di aspettative che hanno mantenuto milioni di Europei impiegati, una valanga di tagli nel lavoro sta per abbattersi sulle compagnie.
  • Il critico di Putin e’ stato avvlenato. Dottori tedeschi che stanno trattando Alesksei Navalny hanno dichiarato che e’ l’ultimo di una serie di avversari del Cremlino ad essere attaccato.
  • Una ri-infezione a Hong Konk. Un ex-paziente ha contratto una nuova infezione mentre viaggiava in Europa.
Condividi
Umberto Bonetti

Umberto Bonetti, nato a Torino nel 1938, laureato in legge e scienze politiche Carriera: RAI di Milano (1962/1967), RAI di Montevideo (Uruguay) (1968/1974), RAI CORPORATION (1974/2000) a New York e Los Angeles. . Dal 2000 in pensione, con vari incarichi di consulenze. Volontariato: Peace Corps in El Salvador, United Nations in Sudan, Unesco in Afghanistan, Unione Europea in Bangladesh. A New York: Metropolitan Museum, Meals on Wheels (distribuzione pasti).

Ultimi articoli

12 idee per creare Instagram Stories

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Francesco La Starza e devia un po'…

11 Agosto 2022

Meloni: “consegnato il fascismo alla storia”

"La destra italiana ha consegnato il fascismo alla storia da decenni ormai, condannando senza ambiguità…

11 Agosto 2022

Domandare è lecito, non rispondere invenduto

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Antonella Brogi e ci invita a riflettere…

10 Agosto 2022

Elezioni: Calenda – Renzi accordo in vista

Accordo sempre più vicino tra Calenda e Renzi. Ieri i due si sono sentiti ripetutamente,…

10 Agosto 2022

Voto giovanile? Poco più di un terzo del corpo elettorale… Bisogna andare a votare!

Si parla tanto di voto giovanile, ma poche sono le proposte che li riguardano, perchè?…

9 Agosto 2022

La frase subdola: “E’ contro il mio/nostro interesse ma…”

L'ho pronunciata anch'io in alcune situazioni ma quando me la sono sentita dire ho capito…

9 Agosto 2022