Lettera da

Guidonia Montecelio: esempio dei danni provocati dallo scontro tra Comune e Regione sulla gestione rifiuti di Roma

di Carmine Laurenzano

Una situazione critica che riguarda il territorio di Guidonia Montecelio e non solo. La gestione dei rifiuti di Roma ricade, periodicamente, su una città e continuerà a succedere questo finché il problema non sarà affrontato in maniera seria e responsabile.

Abbiamo chiesto di rivedere l’AIA sia per il Tmb sia per la discarica, rilanciando le istanze dei comitati locali, impegnati come noi nella tutela dell’ambiente e della salute di un territorio in grande difficoltà. Non solo. Abbiamo voluto sottolineare l’enorme danno che sta causando lo scontro politico in atto tra Comune di Roma e Regione Lazio.

Non ci stiamo al gioco dello scaricabarile, è troppo facile incolpare la Sindaca Virginia Raggi o il Presidente Nicola Zingaretti, perché è evidente a tutti che le responsabilità vanno distribuite. Comune e Regione stanno venendo meno al principio di collaborazione che dovrebbe, invece, guidarli.

Il confronto istituzionale è stato accantonato da tempo, si va avanti a forza di ricorsi al Tar e di dichiarazioni polemiche a mezzo stampa. Ora basta. Bisogna affrontare il problema della gestione dei rifiuti di Roma, il nodo centrale di una questione che oggi investe Guidonia Montecelio, domani coinvolgerà un’altra città e così via, finché non si riesce a trovare un posto dove portare l’immondizia della capitale, con buona pace dei residenti.

Non può essere questa, a nostro avviso, la strada da seguire. È per questo che, nel chiedere la verifica dei titoli autorizzativi del Tmb e della discarica dell’Inviolata, abbiamo voluto richiamare rappresentanti istituzionali e dirigenti presenti in audizione alle loro responsabilità.

Il tempo delle polemiche è finito, bisogna rimettere al centro della discussione l’interesse dei cittadini, la salvaguardia dell’ambiente e la tutela della salute, che l’eterna emergenza rifiuti della capitala sta mettendo a dura prova.

Condividi
Pubblicato da

Ultimi articoli

Meloni, Salvini e Berlusconi riempiono piazza del Popolo

La Meloni, Salvini e Berlusconi riempiono piazza del Popolo, a Roma, per la chiusura della…

23 Settembre 2022

È scattata la fuga dalla Russia

Putin ha annunciato la mobilitazione parziale di 300 mila soldati: «Useremo ogni mezzo per proteggerci.…

22 Settembre 2022

Alla scoperta dell’Italia in auto, gli itinerari in viaggio con la 4 ruote, interessante la scelta del noleggio

Da viversi intensamente in coppia, con amici o famigliari, il viaggio in auto è un’occasione…

21 Settembre 2022

Nel Donbass, a Kherson e Zaporižžja si terranno i referendum per l’annessione alla Russia

Da dopodomani fino al 27 settembre nel Donbass, a Kherson e Zaporižžja si terranno i…

21 Settembre 2022

Sul voto di domenica incombe il ricorso di Marco Cappato

Sul voto di domenica incombe il ricorso di Marco Cappato, che chiede di riammettere la…

20 Settembre 2022

Vogliamo, ma se lo troviamo a meno…

Il LinkedIn Top Post di oggi 19/09/2022 è di Massimo Chiriatti e ci deve far…

19 Settembre 2022