Diario Scomodo

Non essendoci in vista alcuna competizione elettorale, sfoghiamoci pure contro il meridione, che se lo merita

Siamo un popolo di razza inferiore. È una realtà cui ormai dobbiamo rassegnarci. Non proprio tutti. Ne sono esclusi gli ammiratori di Feltri. La più nobile professione cui un napoletano può ambire è il posteggiatore abusivo, il resto del sud è destinato, per pigrizia o incapacità, alla disoccupazione. La rivelazione nasce a Fuori dal coro, forse anche Fuori di testa. Minacciano inutili querele un senatore e uno scrittore sprovveduti che legittimano qualsiasi programma TV pur di apparire. I procedimenti si concluderanno con l’assoluzione per infermità mentale dell’imputato e delle parti civili.

Mentre la Serie A vuole, imprudente, tornare a giocare, si chiudono le frontiere delle regioni

I cittadini sono in quarantena, la coppa europea di Calcio e le olimpiadi rinviate, tutti gli altri sport sospesi. La FIGC, invece, si è incaponita a riprendere la serie A e ha addirittura riprogrammato il calendario. È comprensibile che Lotito voglia continuare a tutti i costi. Quando ricapiterà alla Lazio di essere a un passo dello scudetto? È pronto a giocare a porte chiuse, persino di notte, addirittura due partite al giorno. Ma il campionato è già falsato dalla lunga interruzione, sena allenamenti. E De Luca consentirebbe di far giocare a Napoli l’Atalanta, che viene proprio dal cuore del contagio?

Mettete dei fiori nei vostri cannoni, cantava Gianni Morandi e gli inglesi ubbidiscono

Dovevano essere 94 i botti, cioè quanto l’età della regina o 68 quanti i suoi anni di regno. Nel dubbio dalle mura di Buckingham Palace non si sparerà affatto. Perché Impazza il coronavirus. L’anziana sovrana è in quarantena nel grande castello di Windsor assieme al principe Filippo che ne ha 98. Boris Johnson è ancora convalescente. L’Europa potrebbe sospettare un’aggressione in reazione alla Brexit. Carlo e Camilla magari temono che Harry e Megan siano tornati per fare sul serio. Per queste ragioni è meglio soprassedere con le armi, seppure siano a salve, e suonare le cornamuse.

Io, stupido ma saggio, non potendo capire di scienza né giudicare, mi limito a seguire le regole

Mi viene da ridere quando penso che talvolta, parlando di calcio, pretendo di saperne più di chi lo pratica e degli stessi tecnici. Non mi vergogno di ammettere che, con la stessa disinvoltura, mi cimento anche in discussioni politiche. Poi, mi rendo conto che nemmeno lì ci capisco qualcosa. Ora vedo in TV tanti ignoranti come me, dibattere, tutti i giorni da due mesi, di un virus, sconosciuto persino alla comunità scientifica. Cercano di coinvolgermi, sapendo che non capisco di calcio né di politica, figuriamoci di medicina. E mi chiedono di emettere giudizi sui vaccini, sulle cure e sul governo.

I farmacisti non ci guadagnano nulla, ma allora chi si arricchisce a spese della povera gente?

Eppure arrivano in grande quantità dalla Cina. Ricordo uno stock di 200 milioni di mascherine che il ministro Di Maio andò ad accogliere a Fiumicino, come se fosse un’alta personalità di un importante stato estero. Lo credeva destinato alla vendita ufficiale. Come sono finite, invece, al mercato nero? I venditori ci  guadagnano poco, come quando erano a 19 cent. Ora sono a 2€50 e un solo paio di guanti monouso 1.50. Chi specula su prodotti di prima necessità? Perché tanta severità nel controllo delle autocertificazioni, mentre c’è chi è autorizzato a delinquere sotto gli occhi di tutti?

Minacciavano di morte il Direttore di Repubblica, l’esecuzione doveva avvenire giovedì 23 aprile. E così è stato

A nulla è valsa l’a scorta concessa dal Viminale. Lo hanno ucciso lo stesso. Premonitrici le dignitose dimissioni di Lucia Annunziata. Pure seguendo l’evoluzione di alcuni giornalisti, che nei talk show già voltavano gabbana, si intuiva che un insolito cambiamento era in arrivo. I topi sono i primi a abbandonare la nave che affonda e anche la fede. Chi scriveva lettere anonime, sapendo che proprio quel giorno sarebbe stato licenziato, lo avvertiva. La Fiat si è trasferita all’estero ma rafforza il suo potere in Italia. Ora è in pericolo la vita dell’Ing De Benedetti. Di crepacuore non per Coronavirus.

Perché non è lo stato ad acquistare direttamente le mascherine? Chissà quanto ci faranno pagare il vaccino

L’import export di Irene Pivetti, ex presidente della Camera, in società con un’azienda polacca avrebbe importato dalla Cina 15 milioni di mascherine e venduto allo stato a 2 € ciascuna. La certificazione è risultata fasulla e il materiale non a norma. Tanto che la procura di Savona lo ha sequestrato. Nonostante il regolamento non lo consenta e nessun altro ne abbia mai beneficiato, il commissario straordinario avrebbe già anticipato il 60% della somma, cioè 18 milioni. Se la notizia è falsa si debbono delle scuse a Pivetti e Arcuri. Se, invece, è vera un calcio nel culo a entrambi. Ma subito.

Condividi
Roberto Tumbarello

Roberto Tumbarello, giornalista professionista, laureato in Giurisprudenza, ha tre figli e sei nipoti. Medaglia “pro merito” del Consiglio d’Europa, di cui è stato portavoce in Italia per tanti anni, è esperto in Comunicazione e Diritti umani. È stato redattore e inviato speciale di diversi quotidiani e periodici a vasta tiratura. Ha chiuso la carriera come direttore del “Giornale di Napoli”. Tra le sue ultime pubblicazioni di successo: “Gesù era di destra o di sinistra?” (Sapere 2000, 2009), “Si salvi chi può” (Edizioni Radici, 2012), “O la borsa o la vita” (Armando, 2014), "Viaggio nella vita" (Armando 2017), attualmente in libreria.

Ultimi articoli

Conte e Letta siglano l’intesa per la Sicilia

In prima pagina • È morto Ciriaco De Mita, storico leader della Dc, già presidente…

27 Maggio 2022

Phygital nel retail? Amazon Style, la risposta di Bezos

Si parla di phygital per indicare l’uso della tecnologia per costruire un ponte tra mondo…

27 Maggio 2022

Biden: “Quando troveremo il coraggio di opporci alla lobby delle armi?”

Il presidente americano Joe Biden, dopo la strage nella scuola elementare in Texas, ha attaccato…

26 Maggio 2022

Frequenzimetri: ecco gli ambiti professionali in cui sono indispensabili

Il frequenzimetro è un dispositivo molto utile in differenti ambiti professionali, progettato per la misurazione…

25 Maggio 2022

Marketing e Metaverso

Il LinkedIn Top Post di oggi è ancora dedicato al Metaverso ed al suo impatto…

25 Maggio 2022

Il cardinale Matteo Zuppi nuovo presidente dei vescovi italiani

In prima pagina • Il primo treno merci con un carico di grano dall’Ucraina è…

25 Maggio 2022