La pecora nera

Milano: Bufalatte, i migliori prodotti di Bufala

Si dice in giro che qui si trovi la migliore mozzarella di Milano. Che sia la migliore o no, senza ombra di dubbio la mozzarella di Bufalatte è buona ed è il frutto di un’attenta e ricercata selezione di capi allevati nel Cilento. Tutte le mozzarelle, classiche o affumicate, sono certificate e autorizzate dal Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana e sono disponibili anche in formati speciali, come nel caso dell’aversana e della treccia, e gli arrivi sono quotidiani.

Milano: Bufalatte, i migliori prodotti di Bufala (photocredit by facebook)

Bufalatte: i prodotti

La bottega è quasi interamente dedicata ai prodotti di bufala, anche se offre una buona selezione pure di altri prodotti: primo sale (anche farcito), ricottine, scamorze, caciocavallo. Si può acquistare anche del vino, anch’esso proveniente da cantine campane, contenuto in una carta non molto ampia ma con il focus sui vitigni del territorio, quali l’aglianico, il fiano, il greco, ecc…
Una particolare chicca è l’Ellixir di Bacco, un liquore a base di vino e amarene.

Completano l’offerta altre specialità alimentari come il prosciutto di San Daniele e di Parma, taralli in vari gusti. Dai classici a quelli più innovativi come il gusto rapa, il provolone lucano semipiccante, il pane di Laterza, l’olio pugliese.

Il locale è piccolino e spesso affollato, ma ci sono anche sgabelli e mensole per il consumo sul posto di piatti caldi. Come la cacio e pepe aromatizzata al bergamotto e la zuppa di fave e cicoria, taglieri, club Sandwich. Piatti freddi come il bufalone con 250gr di mozzarella bufala e San Daniele stagionato 16 mesi con pomodori pachino, accompagnato con pane di Laterza e taralli.

Bufalatte, Via Pavia, 3 Naviglio Pavese – Milano. Telefono 02 3981 1628

Recensione tratta da “Milano per il goloso – Le Botteghe” de La Pecora Nera Editore.

Condividi
La Pecora Nera

Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

Ultimi articoli

Pay to Pod

E così si scopre l'acqua calda: in alcuni podcast gli intervistati... pagano per essere lì. Sui media…

17 Agosto 2022

Parlamentarie 5 Stelle: superati i 50.000 votanti

Poco meno della metà degli aventi diritto hanno votato alle "parlamentarie" organizzate dal Movimento 5…

17 Agosto 2022

Chiuse le liste PD: il partito rischia l’implosione

La chiusura delle liste Dem in vista delle prossime elezioni del 25 settembre rischia di…

16 Agosto 2022

Nasce il terzo polo Calenda – Renzi

Alla fine l'accordo tra Calenda e Renzi si è fatto, nasce il terzo polo. "Nasce…

12 Agosto 2022

Come creare un Kickstarter da Zero

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Giuseppe Vitale e ci guida nell'impostazione di…

12 Agosto 2022

12 idee per creare Instagram Stories

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Francesco La Starza e devia un po'…

11 Agosto 2022