La pecora nera

Roma: Spazio – Niko Romito, la nuova ristorazione italiana

Affacciato su Piazza Verdi, al lato del grande palazzo che fu sede della Zecca di Stato, il nuovo locale di Niko Romito si propone come uno spazio polifunzionale, aperto dalla mattina fino a sera. Da una parte c’è il ristorante gourmet e dall’altra la bottega gastronomica con una ristorazione veloce e la possibilità di comprare anche il pane, elemento importante nel menù dello chef stellato; viene prodotto in Abruzzo e poi abbattuto, una volta giunto a Roma viene fatto rinvenire e cotto ed è alla base dei molti piatti proposti per uno spuntino veloce, o a pranzo o in qualsiasi altro momento della giornata.

Roma: Spazio – Niko Romito, la nuova ristorazione italiana (facebook.com)

In carta, infatti, lo troviamo sotto forma di fetta condita con del buon olio, oppure con diversi condimenti come il discreto carciofo alla romana da noi assaggiato, dove l’ortaggio, dopo la cottura, è stato tritato e messo in porzione abbondante sopra il buon pane casereccio. Sotto forma di brioche salata lo abbiamo provato ripieno di ricciola e pesto mediterraneo, nel complesso gustoso, mentre tra gli sformati abbiamo scelto la torta salata con ricotta e spinaci davvero ben fatta e sostanziosa.

Per chi vuole terminare con un dolce ci sono diverse opzioni tra cui scegliere: ciambelloni, crostate, caprese, biscotti e pasticciotti, disponibili anche all’ora della merenda da accompagnare con del tè o altre bevande calde, ma pure con dei buoni succhi di frutta fatti casa, come quello alla pera e zenzero da noi gustato.

Spazio – Niko Romito: ambiente

Diverse vetrine che affacciano su strada lasciano intravedere gli interni, moderni ed essenziali, con un lungo bancone presso il quale sostare e dove comprare il pane e, dall’altro lato della sala, dei tavolini con comodi divanetti e sedie.

Servizio: Cortese e abbastanza preciso.

Voto 3,5/5

Spazio Niko Romito, Piazza Verdi, 9/E – Roma. Telefono 06/8551990

Recensione tratta da “Il Saporario – Roma” de La Pecora Nera Editore.

Condividi
La Pecora Nera

Innanzitutto perché Pecora Nera? Perché vogliamo essere una voce fuori dal coro nel mondo dell’enogastronomia. E’ sotto gli occhi di tutti quello che sta avvenendo con la cucina e il vino da tempo diventati un fenomeno di massa e di costume: gli interessi economici sono cresciuti a dismisura e gli investimenti pubblicitari “guidano” ormai gran parte dei contenuti dell’editoria di settore. Il nostro punto di forza è il non avere conflitti di interesse con i soggetti valutati in modo critico nelle nostre guide, così da poter scrivere nell’interesse unico del lettore. Per scriverci: info@lapecoranera.net

Ultimi articoli

Nerio Alessandri: 10 cose che ho imparato sulla vita

Il LinkedIn Top Post di oggi è di Nerio Alessandri, CEO & Founder Technogym, un…

5 Ottobre 2022

UE propone un nuovo Recovery Fund per far fronte al caro energia: Germania, Olanda e Austria sono contrarie

Il vertice europeo dei ministri dell’Economia in Lussemburgo si è concluso con un nulla di…

5 Ottobre 2022

Gli ucraini sfondano anche a Sud

Le forze ucraine hanno sfondato il fronte anche a Sud, ora marciano verso Kherson. I…

4 Ottobre 2022

Risparmio energetico e smart metering: lo studio di Hermes Centro Studi Europeo

Parliamo di risparmio energetico e di come migliorare la consapevolezza dei propri consumi con l’adozione…

4 Ottobre 2022

Lula e Bolsonaro vanno al ballottaggio

In Brasile Lula e Bolsonaro andranno al ballottaggio. Al primo turno l’ex presidente si è…

3 Ottobre 2022

La Germania si fa un tetto al prezzo del gas per conto suo, Draghi furibondo, l’Europa a pezzi

Il cancelliere tedesco Scholz annuncia un maxi-intervento da 200 miliardi in Germania per affrontare il…

30 Settembre 2022